Voci dal carcere: Anna si racconta – sesta parte

Ecco la sesta parte della narrazione di Anna, detenuta presso il carcere di Pozzuoli. La sua storia ha appassionato tanti lettori. Per ripercorrere le...

Un dono natalizio per le detenute di Pozzuoli

Il Natale si avvicina e l'aria frizzante dell'inverno che è alle porte, ci spinge già a programmare l'evento più caro e sentito dalle famiglie....

Pozzuoli: colpita dall’alluvione la zona di Licola

Anche Pozzuoli è in ginocchio a causa del maltempo che sta flagellando la Campania da 24 ore: via delle Colmate e la piana di Licola...

Ludovica Nasti a Verissimo

E' stata ospite di Verissimo su Canale 5 la nostra giovane concittadina Ludovica Nasti. Solare e spigliata, ha ripercorso la sua vita raccontando del...

Alluvione a Casamicciola: frana la montagna

E' un film già visto: come nel 2009, una gran massa di acqua, fango e detriti a Casamicciola si è riversata verso il mare,...

Due eventi puteolani in occasione dell’Epifania

Oggi pomeriggio, 5 Gennaio, alle ore 17.00, presso la Passeggiata di San Vincenzo, ai piedi del Rione Terra di Pozzuoli, si terrà un evento a cura delle associazioni Aret e Blocc e Lux in Fabula e Patrocinato dal Comune di Pozzuoli. Interverranno l’artista, Ludovica Bastianini e la curatrice Roberta Fuorvia. Sarà presente anche Amnesty International. Seguirà il concerto del duo Antonio Cece, chitarra e Daniele de Santo, contrabbasso. 

In your place” è un progetto dell’artista visiva Ludovica Bastianini, nato nel 2016 come forma di riflessione e sensibilizzazione sul delicato tema del matrimonio infantile e della protezione dell’infanzia, oltre che come sperimentazione sui nuovi linguaggi della fotografia contemporanea. L’autrice parte da immagini pubblicitarie di moda per bambini che riveste utilizzando stoffe e vecchi merletti appartenenti alla propria famiglia, nell’intento di portare avanti un processo di identificazione tra le modelle e le piccole spose, tra sé e le loro madri. “Volevo trasferire l’idea di un’infanzia negata sulle pubblicità che vediamo quotidianamente, che fanno riferimento a un mondo completamente differente”, afferma l’artista. Quest’operazione dal sapore quasi performativo apre il lavoro a numerosi livelli di lettura.

Nella mattinata di domani, invece, dalle 10 alle 13, ci sarà a Piazza a Mare la “Festa Eco solidale di Legambiente Città Flegrea”, finanziata nell’ambito delle iniziative SottoNATALuce del Comune di Pozzuoli – Assessorato al Turismo e alla Cultura. Per i più piccoli ci saranno laboratori gratuiti sul riciclo creativo (dai 7 ai 12 anni); raccolta di generi alimentari in collaborazione con la Caritas Diocesana di Pozzuoli; tombola ambientale gratuita per festeggiare insieme grandi e bambini.

Nelle dodici notti successive al solstizio invernale, in un periodo dedicato alle celebrazioni per la rinascita della natura, si credeva che misteriose figure femminili volassero sui campi per propiziare i futuri raccolti, guidate da Diana (la dea lunare della caccia e della vegetazione) o da Sàtia (una divinità minore legata al concetto di sazietà). Il mito della “donna volante” sul manico di scopa sarebbe nato da qui. Un’altra tradizione vedeva nella festività della Befana un’occasione di integrazione del reddito per le famiglie più povere, alle quale venivano consegnati cibi e piccoli doni in cambio del loro passaggio di casa in casa per lo scambio di auguri.

Legambiente Città Flegrea dedicherà questo giorno di festa ai bambini e ai più bisognosi, con laboratori sul riciclo creativo, una raccolta di beni alimentari in collaborazione con la Caritas ed una tombola ambientale per festeggiare insieme grandi e bambini.

I laboratori valorizzano la creatività dei bambini impegnandoli nella costruzione di oggetti con l’uso di materiali provenienti dalla raccolta differenziata dei “rifiuti”. In particolare, si fa uso di plastica, carta e cartone, avanzi di stoffa, bottoni, fili di lana, nastrini, scarti di legno e sughero, ecc… Si realizzano oggetti che verranno consegnati ai partecipanti. Si impara così a distinguere tra il rifiuto propriamente detto e il materiale riutilizzabile. Questo consente di attribuire un nuovo valore a ciò che normalmente è considerato un rifiuto da smaltire.

La tombola ambientale nasce con lo scopo di testare i partecipanti al gioco sulle proprie conoscenze delle problematiche ambientali e sulle buone pratiche da intraprendere per una vita più eco-sostenibile. Durante lo svolgimento i partecipanti saranno informati sulle alternative possibili a diverse abitudini spesso involontarie. Ci si propone cosi di avvicinare un più vasto pubblico alle tematiche ambientali attraverso un’attività legata alltradizione.

“Verranno adottate tutte le misure covid, il distanziamento e l’uso della mascherina. Mettiamo al centro delle nostre feste tutela dell’ambiente e solidarietà – dichiara il presidente dell’associazione flegrea Cristina Canoro – Proviamo ad immaginare delle festività creative, senza sprechi. A partire dagli addobbi, passando per pranzi, cene e regali, scegliamo di rimanere dalla parte del Pianeta, stanco dei nostri eccessi, e vicini alle persone in difficoltà.”

Ultimi articoli pubblicati

Voci dal carcere: Anna si racconta – sesta parte

Ecco la sesta parte della narrazione di Anna, detenuta presso il carcere di Pozzuoli. La sua storia ha appassionato tanti lettori. Per ripercorrere le...

Un dono natalizio per le detenute di Pozzuoli

Il Natale si avvicina e l'aria frizzante dell'inverno che è alle porte, ci spinge già a programmare l'evento più caro e sentito dalle famiglie....

Pozzuoli: colpita dall’alluvione la zona di Licola

Anche Pozzuoli è in ginocchio a causa del maltempo che sta flagellando la Campania da 24 ore: via delle Colmate e la piana di Licola...

Ludovica Nasti a Verissimo

E' stata ospite di Verissimo su Canale 5 la nostra giovane concittadina Ludovica Nasti. Solare e spigliata, ha ripercorso la sua vita raccontando del...

Alluvione a Casamicciola: frana la montagna

E' un film già visto: come nel 2009, una gran massa di acqua, fango e detriti a Casamicciola si è riversata verso il mare,...

Articoli Correlati

Voci dal carcere: Anna si racconta – sesta parte

Ecco la sesta parte della narrazione di Anna, detenuta presso il carcere di Pozzuoli. La sua storia ha appassionato tanti lettori. Per ripercorrere le...

Un dono natalizio per le detenute di Pozzuoli

Il Natale si avvicina e l'aria frizzante dell'inverno che è alle porte, ci spinge già a programmare l'evento più caro e sentito dalle famiglie....

Pozzuoli: colpita dall’alluvione la zona di Licola

Anche Pozzuoli è in ginocchio a causa del maltempo che sta flagellando la Campania da 24 ore: via delle Colmate e la piana di Licola...

Ludovica Nasti a Verissimo

E' stata ospite di Verissimo su Canale 5 la nostra giovane concittadina Ludovica Nasti. Solare e spigliata, ha ripercorso la sua vita raccontando del...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi