La rete FREE cresce a macchia d’olio

Si è tenuto ieri, a cura dell’associazione studentesca Agorà presso l’Università di Fisciano, il convegno sul “fenomeno della corruzione all’interno della Pubblica Amministrazione”. Tra i...

Calendario dell’avvento di Sephora: le prime 6 caselle

Ciao amici! Nelle prime sei caselle del calendario dell'avvento di Sephora, tante belle sorprese. 1 dicembre: uno spray per il viso di Mario Badescu. E'...

Pozzuoli: domani accensione delle luminarie e spettacolo pirotecnico

Domani, mercoledì 7 dicembre, alle ore 18.00, presso il Rione Terra, ci sarà la prima accensione delle luminarie. L’evento sarà accompagnato da un suggestivo...

Voci dal carcere: Anna si racconta – settima parte

Anna ci ha insegnato a comprendere che da un momento all’altro si può cadere nel baratro della disperazione. È il racconto di una donna...

Pozzuoli: le dichiarazioni di DE NATALE dopo gli eventi sismici di oggi

Diversi eventi sismici si stanno registrando in queste ore nei Campi Flegrei, con scosse di varia intensità. Gli eventi più significativi sono stati avvertiti alle...

Voci dal Carcere: “Nudarsi” – Incroci di poesia

Martedi 24 maggio 2022, ore 15 presso la Casa Circondariale Femminile di Pozzuoli

Martedì 24 maggio 2022, a partire dalle ore 15.00, presso la Casa Circondariale Femminile di Pozzuoli, si svolgerà un incontro a metà tra l’ambito letterario e ambito del sociale. Alcune poesie tratte da Nudarsil’ultima silloge di Rita Felerico edita da Turisa, saranno messe in scena dalle allieve del laboratorio di Scrittura “La Sacca Iraconda”, attivo nel carcere dal 1997.

La poesia in carcere così descrive l’esperienza Angela Cicala, referente dell’itinerario didattico – si fa cura, carezza, rapimento; si può trasformare in drammaturgia, può intrecciare  relazioni che, tramutate in dialogo, inincroci di parole, possono dare vita, come in questo caso, alla trama di una pièce teatrale”.

Infatti, Elly, Sophia, Angela, Giuseppina, Gabriella, Samanthainsieme alle attrici Anna e Clara Bocchino e alla musicista Marilena Vitale, saranno protagoniste di una interpretazione drammatizzata dove versi, musica, oggetti simbolo, proiezioni di immagini, movimenti e gestualità raccontano l’Amore, quello sofferto e interrotto, quello sognato e atteso, quello che nuda l’anima e la libera, così come descritto in Nudarsi.

La detenzione priva della libertà, non degli affetti. Le allieve hanno scelto quelle poesie in cui l’amore spiega ancora Angela Cicala – esprimendosi nelle sue mille tinte, incanto, costruzione, sfida, tormento, si manifesta attraverso parole-chiave da loro individuate, con le quali hanno restituito pensieri poetici all’autrice. Così si è creata la trama della pièce”. Poesia che diviene strumento e dona strumenti per migliorare la percezione di sé, attraverso la scoperta o riscoperta delle proprie potenzialità, la poesia come confronto, come trasformazione della dimensione del tempo, in carcereterribilmente scandito e lungo.

Fra le mura, con la poesia, il tempo rinasce come  progetto esistenziale, desiderio di autorealizzazione, quello che si immagina ecoltiva dentro di sé, il sogno di un riscatto.Dialogare con le donne ‘altro’ da me, avere la possibilità di approfondire la conoscenza delle relazioni e dell’ascoltoe il rapporto fra linguaggi diversi, questo era il mio desiderio dichiara l’autrice Rita Felerico e soprattutto far emergere, grazie alla poesia, la comunanza dei sentimenti e delle emozioni fra persone anche lontane tra loro per formazione e cultura. Un progetto andato a segno, merito delle insegnanti Angela Cicala e Fausta Apa, che mi hanno accompagnato in questo intenso viaggio, tutto al femminile”. Una condivisione che segna non la fine di un percorso, ma l’avvio di altri sentieri di ricerca e formazione.

Autorità civili e religiose a Pianura per San Giustino

 

Ultimi articoli pubblicati

La rete FREE cresce a macchia d’olio

Si è tenuto ieri, a cura dell’associazione studentesca Agorà presso l’Università di Fisciano, il convegno sul “fenomeno della corruzione all’interno della Pubblica Amministrazione”. Tra i...

Calendario dell’avvento di Sephora: le prime 6 caselle

Ciao amici! Nelle prime sei caselle del calendario dell'avvento di Sephora, tante belle sorprese. 1 dicembre: uno spray per il viso di Mario Badescu. E'...

Pozzuoli: domani accensione delle luminarie e spettacolo pirotecnico

Domani, mercoledì 7 dicembre, alle ore 18.00, presso il Rione Terra, ci sarà la prima accensione delle luminarie. L’evento sarà accompagnato da un suggestivo...

Voci dal carcere: Anna si racconta – settima parte

Anna ci ha insegnato a comprendere che da un momento all’altro si può cadere nel baratro della disperazione. È il racconto di una donna...

Pozzuoli: le dichiarazioni di DE NATALE dopo gli eventi sismici di oggi

Diversi eventi sismici si stanno registrando in queste ore nei Campi Flegrei, con scosse di varia intensità. Gli eventi più significativi sono stati avvertiti alle...

Articoli Correlati

La rete FREE cresce a macchia d’olio

Si è tenuto ieri, a cura dell’associazione studentesca Agorà presso l’Università di Fisciano, il convegno sul “fenomeno della corruzione all’interno della Pubblica Amministrazione”. Tra i...

Calendario dell’avvento di Sephora: le prime 6 caselle

Ciao amici! Nelle prime sei caselle del calendario dell'avvento di Sephora, tante belle sorprese. 1 dicembre: uno spray per il viso di Mario Badescu. E'...

Pozzuoli: domani accensione delle luminarie e spettacolo pirotecnico

Domani, mercoledì 7 dicembre, alle ore 18.00, presso il Rione Terra, ci sarà la prima accensione delle luminarie. L’evento sarà accompagnato da un suggestivo...

Voci dal carcere: Anna si racconta – settima parte

Anna ci ha insegnato a comprendere che da un momento all’altro si può cadere nel baratro della disperazione. È il racconto di una donna...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi