Bottiglia Termica, il salvavita in estate

E' estate, il caldo è insopportabile e le temperature così elevate fanno avvertire sempre la necessità di bere. È importante bere anche per restituire...

Si è spento il dott. Carmelo Cicale

Ancora una morte improvvisa che colpisce la comunità puteolana: è mancato poche ore fa il dott. Carmelo Cicale, medico di base in pensione, pediatra, imprenditore,...

Telefono scarico? Ti suggerisco delle soluzioni

Quanto è disagevole ritrovarsi con il cellulare scarico? Personalmente mi capita tantissime volte. Così ho acquistato una batteria portatile. La batteria del nostro telefono, a causa...

Nominati due commissari nel partito di Europa Verde a Pozzuoli

Il ballottaggio del 26 giugno scorso tra Gigi Manzoni e Paolo Ismeno, ha registrato la vittoria di Manzoni. Grazie al premio di maggioranza, al suo...

Pozzuoli: Alessandra D’Alicandro, insegnante del Falcone, è volata in cielo

L'insegnante di Lingua Francese dell'Istituto Falcone di Pozzuoli, Alessandra D'Alicandro, 62 anni, si è improvvisamente spenta, probabilmente a causa di un malore, nella sua...

Un puteolano scrive al Generale Figliuolo – la risposta

I tamponi salivari per tutta la popolazione scolastica dovrebbero rappresentare lo strumento di sicurezza, come richiesto dalle OO.SS

Con l’avvicinarsi del 1° settembre, data di inizio del nuovo anno scolastico, aumentano fibrillazioni e ricorsi. Tutti vorremmo attività didattiche in presenza ed in sicurezza, ma vorremmo anche garantire tranquillità al personale ed alle loro famiglie, anche con strutture e trasporti adeguati. Obbligatorio il green pass per il personale scolastico, ma nessuna misura è prevista per gli alunni che potrebbero essere  asintomatici e diffondere il virus anche tra i soggetti vaccinati. Va condivisa, pertanto, la richiesta di quelle Organizzazioni sindacali che propongono tamponi salivari per tutti.

Ciro Di Francia, presidente dell’Osservatorio per la Tutela dell’Ambiente e della Salute, partendo dalla sua situazione personale, ha inviato una lettera al Generale Figliuolo per conoscere se esistono accertamenti preventivi per alcune patologie che potrebbero risultare incompatibili con il vaccino ed evitare controindicazioni a volte anche gravi. Il Generale Figliuolo ha dato immediatamente una risposta, ma prevedibile e scontata. Invece di consultare i vari esperti, si è limitato a  rinviare qualsiasi decisione al medico del centro vaccinale che, dopo un colloquio, scarica comunque ogni responsabilità sul paziente attraverso la firma del consenso informato. Di Francia, in data 13 agosto, riformulando il quesito, ha inviato la sua lettera e la risposta del generale Figliuolo alla dottoressa Monica Vanni, direttrice sanitaria dell’Asl Napoli 2 Nord, ad oggi senza risposta, ma va considerato il periodo feriale.

Intanto la scuola riprende “in sicurezza”, come affermano ogni giorno i media televisivi, ma a distanza di 18 mesi, manca definizione di uno o più protocolli per la cura anticovid e manca il potenziamento della medicina territoriale per una migliore assistenza anche per i soggetti affetti da patologie oncologiche e cardiovascolari, nonchè per una sana ed efficace prevenzione. Pubblichiamo la lettera di Ciro Di Francia al Generale Figliuolo e la risposta. Sono omesse solamente le patologie indicate per ovvi motivi di privacy.

Ultimi articoli pubblicati

Bottiglia Termica, il salvavita in estate

E' estate, il caldo è insopportabile e le temperature così elevate fanno avvertire sempre la necessità di bere. È importante bere anche per restituire...

Si è spento il dott. Carmelo Cicale

Ancora una morte improvvisa che colpisce la comunità puteolana: è mancato poche ore fa il dott. Carmelo Cicale, medico di base in pensione, pediatra, imprenditore,...

Telefono scarico? Ti suggerisco delle soluzioni

Quanto è disagevole ritrovarsi con il cellulare scarico? Personalmente mi capita tantissime volte. Così ho acquistato una batteria portatile. La batteria del nostro telefono, a causa...

Nominati due commissari nel partito di Europa Verde a Pozzuoli

Il ballottaggio del 26 giugno scorso tra Gigi Manzoni e Paolo Ismeno, ha registrato la vittoria di Manzoni. Grazie al premio di maggioranza, al suo...

Pozzuoli: Alessandra D’Alicandro, insegnante del Falcone, è volata in cielo

L'insegnante di Lingua Francese dell'Istituto Falcone di Pozzuoli, Alessandra D'Alicandro, 62 anni, si è improvvisamente spenta, probabilmente a causa di un malore, nella sua...

Articoli Correlati

Bottiglia Termica, il salvavita in estate

E' estate, il caldo è insopportabile e le temperature così elevate fanno avvertire sempre la necessità di bere. È importante bere anche per restituire...

Si è spento il dott. Carmelo Cicale

Ancora una morte improvvisa che colpisce la comunità puteolana: è mancato poche ore fa il dott. Carmelo Cicale, medico di base in pensione, pediatra, imprenditore,...

Telefono scarico? Ti suggerisco delle soluzioni

Quanto è disagevole ritrovarsi con il cellulare scarico? Personalmente mi capita tantissime volte. Così ho acquistato una batteria portatile. La batteria del nostro telefono, a causa...

Nominati due commissari nel partito di Europa Verde a Pozzuoli

Il ballottaggio del 26 giugno scorso tra Gigi Manzoni e Paolo Ismeno, ha registrato la vittoria di Manzoni. Grazie al premio di maggioranza, al suo...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi