La rete FREE cresce a macchia d’olio

Si è tenuto ieri, a cura dell’associazione studentesca Agorà presso l’Università di Fisciano, il convegno sul “fenomeno della corruzione all’interno della Pubblica Amministrazione”. Tra i...

Calendario dell’avvento di Sephora: le prime 6 caselle

Ciao amici! Nelle prime sei caselle del calendario dell'avvento di Sephora, tante belle sorprese. 1 dicembre: uno spray per il viso di Mario Badescu. E'...

Pozzuoli: domani accensione delle luminarie e spettacolo pirotecnico

Domani, mercoledì 7 dicembre, alle ore 18.00, presso il Rione Terra, ci sarà la prima accensione delle luminarie. L’evento sarà accompagnato da un suggestivo...

Voci dal carcere: Anna si racconta – settima parte

Anna ci ha insegnato a comprendere che da un momento all’altro si può cadere nel baratro della disperazione. È il racconto di una donna...

Pozzuoli: le dichiarazioni di DE NATALE dopo gli eventi sismici di oggi

Diversi eventi sismici si stanno registrando in queste ore nei Campi Flegrei, con scosse di varia intensità. Gli eventi più significativi sono stati avvertiti alle...

Si aprono le scuole e si chiudono le strade

In prossimità del ritorno in presenza di tutti gli alunni problemi di trasporto, di viabilità ed agibilità

Si prevede che lunedì 25 gennaio, nelle scuole dei vari ordini e gradi, gli alunni ritorneranno in presenza (limitazione dal 50 al 75% per le superiori). Già si registrano, però, difficoltà per il trasporto e per l’agibilità di alcune strutture, come ad esempio per l’ISIS  “Tassinari” di Pozzuoli, con gravi problemi per circa 750 alunni e tutto il personale scolastico.

Nel nostro Paese non riesce ad affermarsi il valore della prevenzione in tutti i campi. Solamente con la grave crisi causata dal COVID 19, con migliaia di morti, si è scoperto che non esisteva un piano pandemico aggiornato; con la ripresa del bradisismo, inoltre, si è scoperta l’inagibilità di qualche struttura.

Come se non bastasse si presentano problemi di viabilità a causa dei lavori pubblici. Si spera che, con il prossimo 22 gennaio, saranno completati i lavori di Via Solfatara per i quali ci sono state varie lamentele sulla opportunità di bloccare un importate tratto di strada per 10 giorni, nonostante gli sciami sismici. L’ultima presa di posizione è del partito dei Verdi, che ha chiesto chiarimenti anche al Presidente della Commissione edilizia, dott. Paolo Tozzi.

Come se non bastasse, si apprende che dal 18 gennaio scorso e fino al 5 marzo resterà chiusa la corsia destra che da Fuorigrotta porta al lungomare Caracciolo, per la posa dei cavi di alta tensione dell’elettrodotto Furigrotta-Napoli centro. Non ci sarà  una chiusura completa, ma soltanto la riduzione della carreggiata. E ciò, con la riapertura delle scuole, provocherà certamente non poche difficoltà.

In una fase delicata come quella che stiamo vivendo, ci dovrebbero essere scelte razionali, da coordinare con i vari livelli istituzionali, a partire dalla Protezione Civile, al fine di  evitare ulteriori problemi. Probabilmente si chiede troppo.

Ultimi articoli pubblicati

La rete FREE cresce a macchia d’olio

Si è tenuto ieri, a cura dell’associazione studentesca Agorà presso l’Università di Fisciano, il convegno sul “fenomeno della corruzione all’interno della Pubblica Amministrazione”. Tra i...

Calendario dell’avvento di Sephora: le prime 6 caselle

Ciao amici! Nelle prime sei caselle del calendario dell'avvento di Sephora, tante belle sorprese. 1 dicembre: uno spray per il viso di Mario Badescu. E'...

Pozzuoli: domani accensione delle luminarie e spettacolo pirotecnico

Domani, mercoledì 7 dicembre, alle ore 18.00, presso il Rione Terra, ci sarà la prima accensione delle luminarie. L’evento sarà accompagnato da un suggestivo...

Voci dal carcere: Anna si racconta – settima parte

Anna ci ha insegnato a comprendere che da un momento all’altro si può cadere nel baratro della disperazione. È il racconto di una donna...

Pozzuoli: le dichiarazioni di DE NATALE dopo gli eventi sismici di oggi

Diversi eventi sismici si stanno registrando in queste ore nei Campi Flegrei, con scosse di varia intensità. Gli eventi più significativi sono stati avvertiti alle...

Articoli Correlati

La rete FREE cresce a macchia d’olio

Si è tenuto ieri, a cura dell’associazione studentesca Agorà presso l’Università di Fisciano, il convegno sul “fenomeno della corruzione all’interno della Pubblica Amministrazione”. Tra i...

Calendario dell’avvento di Sephora: le prime 6 caselle

Ciao amici! Nelle prime sei caselle del calendario dell'avvento di Sephora, tante belle sorprese. 1 dicembre: uno spray per il viso di Mario Badescu. E'...

Pozzuoli: domani accensione delle luminarie e spettacolo pirotecnico

Domani, mercoledì 7 dicembre, alle ore 18.00, presso il Rione Terra, ci sarà la prima accensione delle luminarie. L’evento sarà accompagnato da un suggestivo...

Voci dal carcere: Anna si racconta – settima parte

Anna ci ha insegnato a comprendere che da un momento all’altro si può cadere nel baratro della disperazione. È il racconto di una donna...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi