Pozzuoli: colpita dall’alluvione la zona di Licola

Anche Pozzuoli è in ginocchio a causa del maltempo che sta flagellando la Campania da 24 ore: via delle Colmate e la piana di Licola...

Ludovica Nasti a Verissimo

E' stata ospite di Verissimo su Canale 5 la nostra giovane concittadina Ludovica Nasti. Solare e spigliata, ha ripercorso la sua vita raccontando del...

Alluvione a Casamicciola: frana la montagna

E' un film già visto: come nel 2009, una gran massa di acqua, fango e detriti a Casamicciola si è riversata verso il mare,...

Pozzuoli – FLASH MOB contro la violenza sulle donne

Ieri a Palazzo Migliaresi una conferenza stampa (clicca qui per riascoltare) ha avviato i lavori che l'Amministrazione Comunale, di concerto con l'Assessorato per le Politiche...

CikOrefice: cocktail, musica e armocromia venerdì 25 novembre

La gioielleria CikOrefice brillerà ancora più luminosa venerdì 25 novembre animando l’elegante strada del centro di Napoli, via Gaetano Filangieri, con un evento esclusivo che...

La valutazione nella scuola

Ricevo e pubblico*

Nella scuola sta tornando a sventolare la bandiera “valutazione”; questa volta peró i protagonisti sono docenti e dirigenti. Torna come bandiera nuova appena confezionata nelle stanze del potere. Nulla di più falso. I primi questionari “di gradimento” li ho fatti alla scuola di Pinetamare negli anni ‘90 con un direttore (non dirigente) di ampie vedute sempre curioso e aperto alle novità. Un questionario interno a cui risposi con la schiettezza e spontaneità che mi hanno sempre caratterizzato…non certo con risposte da “copia ed incolla” compiacenti ed attente a far funzionare la macchina burocratica non certo assicurare la “qualità”. La qualità, infatti, non si regge sulla valutazione. La valutazione è un improponibile distrattore dai problemi veri. E se poi di valutazione proprio si vuol parlare visto che son finite le bambole da pettinare, mi farebbe piacere che i docenti venissero valutati per la quantità e qualità del lavoro materiale e psichico sommerso, trasparente, continuo…vorrei una app installata nelle loro cellule in grado di rilevare come il lavoro costituisca la preoccupazione costante delle loro vite. Si auspico una app che rilevi come questo lavoro con la sua portata emotiva entri in ogni angolo senza angoli della testa..vorrei che fosse valutata la capacità dei docenti di creare un clima armonioso in luoghi che somigliano sempre più a carceri (col covid non ne parliamo), una app che individui e renda merito alle capacità dei docenti di riconoscere il merito ai migliori senza suscitare l’invidia e calpestare l’autostima di chi resta un po’ indietro…la bravura nel dirimere cento questioni al giorno riguardanti dinamiche relazionali (soprattutto col tempo pieno per ovvi motivi) …affrontare ferite, vuoti e carenze che gli alunni portano a scuola insieme a penne e quaderni…cosa che gli psicologi fanno comodamente seduti sulle loro poltrone pagati 100 euro alla volta. Vorrei che fosse valutato l’esercito di docenti senza figli che hanno curato i figli degli altri, come se fossero propri.

Si potrebbe pensare che auspico questa valutazione perché credo in una scuola “tutta affetto, sentimento e volemoce bene”…no! Per niente. Fuori dal panorama delle capacità personali descritte tutto il resto è semplicemente cronaca, è informazione, non formazione, e basterebbe una passeggiata in classe della vecchia figura dell’ispettore per definire contorni e consistenza. Troppo semplice essere valutati per questo. Mi riferisco, invece, alla dimensione artistica, umana, interiore, lirica, poetica, sublime e pertanto, squisitamente EMOTIVA che purtroppo nessuno può valutare!

*Elena Tortorelli 

Ultimi articoli pubblicati

Pozzuoli: colpita dall’alluvione la zona di Licola

Anche Pozzuoli è in ginocchio a causa del maltempo che sta flagellando la Campania da 24 ore: via delle Colmate e la piana di Licola...

Ludovica Nasti a Verissimo

E' stata ospite di Verissimo su Canale 5 la nostra giovane concittadina Ludovica Nasti. Solare e spigliata, ha ripercorso la sua vita raccontando del...

Alluvione a Casamicciola: frana la montagna

E' un film già visto: come nel 2009, una gran massa di acqua, fango e detriti a Casamicciola si è riversata verso il mare,...

Pozzuoli – FLASH MOB contro la violenza sulle donne

Ieri a Palazzo Migliaresi una conferenza stampa (clicca qui per riascoltare) ha avviato i lavori che l'Amministrazione Comunale, di concerto con l'Assessorato per le Politiche...

CikOrefice: cocktail, musica e armocromia venerdì 25 novembre

La gioielleria CikOrefice brillerà ancora più luminosa venerdì 25 novembre animando l’elegante strada del centro di Napoli, via Gaetano Filangieri, con un evento esclusivo che...

Articoli Correlati

Pozzuoli: colpita dall’alluvione la zona di Licola

Anche Pozzuoli è in ginocchio a causa del maltempo che sta flagellando la Campania da 24 ore: via delle Colmate e la piana di Licola...

Ludovica Nasti a Verissimo

E' stata ospite di Verissimo su Canale 5 la nostra giovane concittadina Ludovica Nasti. Solare e spigliata, ha ripercorso la sua vita raccontando del...

Alluvione a Casamicciola: frana la montagna

E' un film già visto: come nel 2009, una gran massa di acqua, fango e detriti a Casamicciola si è riversata verso il mare,...

Pozzuoli – FLASH MOB contro la violenza sulle donne

Ieri a Palazzo Migliaresi una conferenza stampa (clicca qui per riascoltare) ha avviato i lavori che l'Amministrazione Comunale, di concerto con l'Assessorato per le Politiche...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi