Disastro di Casamicciola: ritrovato THOR, il pitbull disperso

Con il ritrovamento avvenuto oggi di altri tre corpi, sale a 11 il bilancio accertato delle vittime della frana di Casamicciola. Si tratta di Gianluca...

Pozzuoli: addio a Tonino Procacci

“La morte non è niente. Siamo solamente passati dall’altra parte”. Come vorremmo credere a questa bellissima affermazione recitata nella poesia di Henry Scott Holland,...

Pozzuoli: paura nella notte per forti scosse

Paura nella notte per i residenti di Pozzuoli e zone limitrofe. Uno sciame sismico a partire dalle ore 3.34, ha prodotto 4 scosse di...

Voci dal carcere: Anna si racconta – sesta parte

Ecco la sesta parte della narrazione di Anna, detenuta presso il carcere di Pozzuoli. La sua storia ha appassionato tanti lettori. Per ripercorrere le...

Un dono natalizio per le detenute di Pozzuoli

Il Natale si avvicina e l'aria frizzante dell'inverno che è alle porte, ci spinge già a programmare l'evento più caro e sentito dalle famiglie....

“Voci dal Carcere”: la Pentecoste ed il mese mariano dietro le sbarre

Oggi lo Spirito Santo è sceso sui cattolici in occasione della Pentecoste: anche se parlassimo lingue diverse, saremmo in grado di capirci perché siamo Figli dello stesso Padre. Ricchi, poveri, concittadini, stranieri, liberi e detenuti. Non ci giudichiamo l’un l’altro, ma ci accettiamo con le nostre fragilità e debolezze. I più sapienti guidano i fratelli smarriti e cercano di illuminare il loro cammino nelle tenebre. Se splende il sole, illumina tutti i volti. Se piove, le gocce irrigano tutti i campi. Dio non divide i propri figli, ma li raduna a sé in un unico popolo. L’uomo è chiamato a fare lo stesso.

Maggio, il mese dedicato a Maria, volge al termine. A. T., una sorella colta ed illuminata dallo Spirito Santo, mi ha donato una sua preghiera. La condivido perché proliferi e renda frutto, per noi che viviamo “FUORI” dalle sbarre. La condivido affinché possiamo imparare ad apprezzare la vita giorno per giorno nel suo colore e nella sua libertà.AVE MARIA. Siamo giunte quasi alla fine di questo mese di maggio in cui i Tuoi Fedeli Ti hanno adorata e resa Regina. Le nostre preghiere non sono mai state vane con Te Madre nostra, e qualcuna di noi è riuscita a riabbracciare i suoi cari, oltre a rivivere la libertà. Gesù amava la sua famiglia e anche quella degli altri, amava il Figliol Prodigo smarrito, era un Figlio rispettoso delle leggi, grande nell’amore verso il prossimo. La sua era una grande famiglia, e quella del terzo millennio è Sacra. Tu Madre nostra intercedi affinché non si sconsacri. Ti preghiamo affinché i nostri volti, i visi di carcerate, possano perdere quel pallore cadaverico, quello sguardo depresso e quella tanta poca fiducia in un futuro fuori da queste sbarre. Aiutaci con la Fede a credere in un futuro diverso, sarai sempre la nostra Regina nella quale riponiamo la nostra speranza, i nostri affetti, la nostra libertà. E, come dice Papa Francesco, se ci amiamo gli uni e gli altri, non affonderemo mai in una palude o nelle sabbie mobili. Traiamo da chi ha più esperienza ed anni di noi, la sapienza di chi ha  camminato lungo il sentiero della vita. Ti preghiamo, infine, Vergine Santa, qui tutte noi ai tuoi piedi, affinché tu possa illuminare le menti di chi è al potere, sensibilizzandoli anche sui nostri destini, noi considerati le ultime, ma per te Madre nostra sempre le prime. GRAZIE MARIA”.

Ultimi articoli pubblicati

Disastro di Casamicciola: ritrovato THOR, il pitbull disperso

Con il ritrovamento avvenuto oggi di altri tre corpi, sale a 11 il bilancio accertato delle vittime della frana di Casamicciola. Si tratta di Gianluca...

Pozzuoli: addio a Tonino Procacci

“La morte non è niente. Siamo solamente passati dall’altra parte”. Come vorremmo credere a questa bellissima affermazione recitata nella poesia di Henry Scott Holland,...

Pozzuoli: paura nella notte per forti scosse

Paura nella notte per i residenti di Pozzuoli e zone limitrofe. Uno sciame sismico a partire dalle ore 3.34, ha prodotto 4 scosse di...

Voci dal carcere: Anna si racconta – sesta parte

Ecco la sesta parte della narrazione di Anna, detenuta presso il carcere di Pozzuoli. La sua storia ha appassionato tanti lettori. Per ripercorrere le...

Un dono natalizio per le detenute di Pozzuoli

Il Natale si avvicina e l'aria frizzante dell'inverno che è alle porte, ci spinge già a programmare l'evento più caro e sentito dalle famiglie....

Articoli Correlati

Disastro di Casamicciola: ritrovato THOR, il pitbull disperso

Con il ritrovamento avvenuto oggi di altri tre corpi, sale a 11 il bilancio accertato delle vittime della frana di Casamicciola. Si tratta di Gianluca...

Pozzuoli: addio a Tonino Procacci

“La morte non è niente. Siamo solamente passati dall’altra parte”. Come vorremmo credere a questa bellissima affermazione recitata nella poesia di Henry Scott Holland,...

Pozzuoli: paura nella notte per forti scosse

Paura nella notte per i residenti di Pozzuoli e zone limitrofe. Uno sciame sismico a partire dalle ore 3.34, ha prodotto 4 scosse di...

Voci dal carcere: Anna si racconta – sesta parte

Ecco la sesta parte della narrazione di Anna, detenuta presso il carcere di Pozzuoli. La sua storia ha appassionato tanti lettori. Per ripercorrere le...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi