Bottiglia Termica, il salvavita in estate

E' estate, il caldo è insopportabile e le temperature così elevate fanno avvertire sempre la necessità di bere. È importante bere anche per restituire...

Si è spento il dott. Carmelo Cicale

Ancora una morte improvvisa che colpisce la comunità puteolana: è mancato poche ore fa il dott. Carmelo Cicale, medico di base in pensione, pediatra, imprenditore,...

Telefono scarico? Ti suggerisco delle soluzioni

Quanto è disagevole ritrovarsi con il cellulare scarico? Personalmente mi capita tantissime volte. Così ho acquistato una batteria portatile. La batteria del nostro telefono, a causa...

Nominati due commissari nel partito di Europa Verde a Pozzuoli

Il ballottaggio del 26 giugno scorso tra Gigi Manzoni e Paolo Ismeno, ha registrato la vittoria di Manzoni. Grazie al premio di maggioranza, al suo...

Pozzuoli: Alessandra D’Alicandro, insegnante del Falcone, è volata in cielo

L'insegnante di Lingua Francese dell'Istituto Falcone di Pozzuoli, Alessandra D'Alicandro, 62 anni, si è improvvisamente spenta, probabilmente a causa di un malore, nella sua...

Una “variante ” agli auguri: incontri clandestini e violenza privata a Palazzo Chigi

Il giudice sentenzia: “Il carattere intermittente di un lavoro consente attività di carattere personale”

Raccontiamo un’incresciosa vicenda, riportata nei giorni scorsi dal Corriere della sera, per sottolineare che sui posti di lavoro è indispensabile un comportamento ineccepibile, soprattutto se svolto in importanti sedi istituzionali, e che eventuali contenziosi non vanno affrontati con procedure illegittime.

Tre centralinisti lavorano in turni di notte a Palazzo Chigi, in una sala adiacente agli uffici della Presidenza del Consiglio. Nasce tra loro un contenzioso sui turni e  sulla ripartizione delle ore straordinarie, in quanto esse non garantirebbero un corretto funzionamento del servizio. Uno dei tre, non avendo ottenuto alcun risultato alle proprie richieste, decide di ricorrere a procedure illegali, registrando le effusioni amorose tra i due colleghi durante l’orario di lavoro. Il 19 gennaio 2017 i due ricevono un messaggio anonimo sui loro cellulari: “Goditi la serata, il tuo compagno ancora non sa della relazione intima che hai”.  Dopo due giorni un altro messaggio anonimo con il quale il clandestino amante viene intimato a chiedere il trasferimento presso altro ufficio, pena la diffusione dei documenti sulla relazione segreta.

A questo punto i due vanno fino in fondo, ricevono i documenti, sempre in forma anonima, e  si rivolgono al capoufficio. Scatta la bonifica nelle stanze alla ricerca di cimici o di registrazioni illegali. Viene individuato e denunciato l’autore delle registrazioni degli incontri clandestini. I giudici, dopo qualche anno, decretano che “il carattere intermittente del lavoro, cioè rispondere alle chiamate in una fascia oraria notturna, permette anche lo svolgimento di attività di carattere personale” e condannano lo stalker ad un anno e tre mesi per il reato di violenza privata, senza attenuanti generiche, considerata l’importante sede istituzionale.

Ovviamente le sentenze si possono commentare, ma vanno rispettate. Sarebbe, però, interessante sapere se questa sentenza ha anche evitato sanzioni amministrative ai due autori di “attività di carattere personale”.

Ultimi articoli pubblicati

Bottiglia Termica, il salvavita in estate

E' estate, il caldo è insopportabile e le temperature così elevate fanno avvertire sempre la necessità di bere. È importante bere anche per restituire...

Si è spento il dott. Carmelo Cicale

Ancora una morte improvvisa che colpisce la comunità puteolana: è mancato poche ore fa il dott. Carmelo Cicale, medico di base in pensione, pediatra, imprenditore,...

Telefono scarico? Ti suggerisco delle soluzioni

Quanto è disagevole ritrovarsi con il cellulare scarico? Personalmente mi capita tantissime volte. Così ho acquistato una batteria portatile. La batteria del nostro telefono, a causa...

Nominati due commissari nel partito di Europa Verde a Pozzuoli

Il ballottaggio del 26 giugno scorso tra Gigi Manzoni e Paolo Ismeno, ha registrato la vittoria di Manzoni. Grazie al premio di maggioranza, al suo...

Pozzuoli: Alessandra D’Alicandro, insegnante del Falcone, è volata in cielo

L'insegnante di Lingua Francese dell'Istituto Falcone di Pozzuoli, Alessandra D'Alicandro, 62 anni, si è improvvisamente spenta, probabilmente a causa di un malore, nella sua...

Articoli Correlati

Bottiglia Termica, il salvavita in estate

E' estate, il caldo è insopportabile e le temperature così elevate fanno avvertire sempre la necessità di bere. È importante bere anche per restituire...

Si è spento il dott. Carmelo Cicale

Ancora una morte improvvisa che colpisce la comunità puteolana: è mancato poche ore fa il dott. Carmelo Cicale, medico di base in pensione, pediatra, imprenditore,...

Telefono scarico? Ti suggerisco delle soluzioni

Quanto è disagevole ritrovarsi con il cellulare scarico? Personalmente mi capita tantissime volte. Così ho acquistato una batteria portatile. La batteria del nostro telefono, a causa...

Nominati due commissari nel partito di Europa Verde a Pozzuoli

Il ballottaggio del 26 giugno scorso tra Gigi Manzoni e Paolo Ismeno, ha registrato la vittoria di Manzoni. Grazie al premio di maggioranza, al suo...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi