Pozzuoli – I vigili urbani come sceriffi: l’amara protesta di un cittadino

*Ricevo e pubblico: “Nonostante sia cambiata l’amministrazione comunale, Pozzuoli continua ad essere popolata da sceriffi: i nostri vigili urbani. È al Sindaco ed al Comandante...

Pozzuoli in lutto per Sabrina Pisellini: una vita spezzata a 38 anni

È rientrata a Pozzuoli la salma di Sabrina Pisellini, la nostra concittadina che viveva a Milano da qualche anno, dove lavorava come estetista. I...

Bando “Home Care Premium”: assistenza ad un familiare non autosufficiente

Sono stati pubblicati i bandi INPS di concorso Home Care Premium – HCP 2022 e Long Term Care – LTC 2022 per i dipendenti e...

Investita sul monopattino in via Solfatara a Pozzuoli

Ricevo e pubblico * “Gentile Giovanna, ieri intorno alle 15 salivo Via Solfatara con il monopattino. All’altezza del Bar d’Angelo, sono stata investita da un’auto che...

Elda Salemme canta Springsteen: i Campi Flegrei rappresentati alla “On the Road” di Bergamo

Domenica 4 settembre a Sant’Agostino, Bergamo, nell’ambito della rassegna ON THE ROAD – Bergamo Racconta Springsteen, giunta alla sesta edizione, si svolgerà la finalissima...

Stasera per 5 minuti dalle ore 20 tutti al buio e senza gas

Inaccettabile aumento delle bollette di luce e gas a partire da domani

Negli ultimi due anni, nonostante la grave crisi economica provocata dalla pandemia, i cittadini hanno dovuto sopportare continui aumenti per le bollette di luce e gas. Da domani  gli aumenti sarebbero stati del 40 e del 30% se non fosse intervenuto il Governo che ha bloccato, ma solamente per tre mesi,  la spesa per gli oneri di sistema e ridotta l’Iva. Pertanto gli aumenti che scatteranno da domani primo ottobre saranno del 29,9% per la bolletta della luce e del 14,4% per la bolletta del gas. La giustificazione che tutto ciò è dovuto all’aumento delle materie prime, potrebbe essere valida se non registrassimo una fallimentare politica energetica dell’Italia e della stessa Europa, che hanno dimostrato la loro incapacità a programmare interventi per acquisire energie rinnovabili. Pertanto ha ragione Thunberg che dai nostri governanti abbiamo ascoltato solamente “bla bla bla”.

Non dimentichiamo che a Pozzuoli potrebbe essere utilizzata la risorsa geotermica a bassa entalpia per produrre energia elettrica, ma è stato bloccato un progetto nella conca di Agnano, promosso da alcuni scienziati ed altri Enti, approvato dalla Regione, con la motivazione, non supportata da basi scientifiche, che avrebbero creato seri problemi per il bradisismo. Non abbiamo dimenticato le campagne propagandistiche di alcuni leaders politici di cancellare dalle bollette le voci riferite alla spesa per trasporto e per oneri di sistema. Cosa è successo dopo oltre 3 anni da quelle promesse ? Quelle voci, che rappresentano oltre il 50% rispetto al consumo reale, non solo non sono state cancellate ma di fatto incrementate.

Cosa succederà dal primo gennaio 2022? Sarà tutta una sorpresa. Con le prossime elezioni politiche sicuramente si ritornerà con le solite promesse, ma gli elettori in tal caso dovrebbero essere consequenziali. Per questi motivi abbiamo ipotizzato di dare un segnale simbolico ai nostri rappresentanti istituzionali. Stasera, 30 settembre, alle ore 20, per 5 minuti, alla vigilia del sostanzioso aumento delle bollette, spegniamo luce e gas. Anticipiamo la domanda: a cosa serve? Probabilmente a nulla, ma almeno rappresenta una indicazione per i nostri rappresentanti istituzionali che i cittadini, soprattutto quelli appartenenti alle classi meno abbienti, sono stufi di sopportare aumenti ed imposizioni. Come se non bastasse dal 15 ottobre parte l’obbligo del green, con conseguente sospensione dal lavoro per tutti i lavoratori pubblici e privati. Ciò perché ilGoverno non vuole assumersi la responsabilità di introdurre l’obbligo vaccinale e ricatta quei lavoratori che hanno paura di eventuali conseguenze del siero emergenziale che non ha assicurato l’immunità all’75% dei cittadini vaccinati, tant’è che è già partita la campagna per la terza dose. Nel contempo non viene approvato il protocollo di cure per quelle persone che non possono vaccinarsi. Vengono sempre trascurati i pazienti oncologici o con altre patologie, unitamente alla prevenzione. Ci sarebbero, pertanto,  tutte le condizioni per una rivolta popolare. Ed allora la Magistratura deve individuare e condannare  quei responsabili che per le loro omissioni o interessi hanno provocato la morte di migliaia di persone.

Alziamo la testa, nessuna rassegnazione. La vita è bella e va vissuta con dignità.

Ultimi articoli pubblicati

Pozzuoli – I vigili urbani come sceriffi: l’amara protesta di un cittadino

*Ricevo e pubblico: “Nonostante sia cambiata l’amministrazione comunale, Pozzuoli continua ad essere popolata da sceriffi: i nostri vigili urbani. È al Sindaco ed al Comandante...

Pozzuoli in lutto per Sabrina Pisellini: una vita spezzata a 38 anni

È rientrata a Pozzuoli la salma di Sabrina Pisellini, la nostra concittadina che viveva a Milano da qualche anno, dove lavorava come estetista. I...

Bando “Home Care Premium”: assistenza ad un familiare non autosufficiente

Sono stati pubblicati i bandi INPS di concorso Home Care Premium – HCP 2022 e Long Term Care – LTC 2022 per i dipendenti e...

Investita sul monopattino in via Solfatara a Pozzuoli

Ricevo e pubblico * “Gentile Giovanna, ieri intorno alle 15 salivo Via Solfatara con il monopattino. All’altezza del Bar d’Angelo, sono stata investita da un’auto che...

Elda Salemme canta Springsteen: i Campi Flegrei rappresentati alla “On the Road” di Bergamo

Domenica 4 settembre a Sant’Agostino, Bergamo, nell’ambito della rassegna ON THE ROAD – Bergamo Racconta Springsteen, giunta alla sesta edizione, si svolgerà la finalissima...

Articoli Correlati

Pozzuoli – I vigili urbani come sceriffi: l’amara protesta di un cittadino

*Ricevo e pubblico: “Nonostante sia cambiata l’amministrazione comunale, Pozzuoli continua ad essere popolata da sceriffi: i nostri vigili urbani. È al Sindaco ed al Comandante...

Pozzuoli in lutto per Sabrina Pisellini: una vita spezzata a 38 anni

È rientrata a Pozzuoli la salma di Sabrina Pisellini, la nostra concittadina che viveva a Milano da qualche anno, dove lavorava come estetista. I...

Bando “Home Care Premium”: assistenza ad un familiare non autosufficiente

Sono stati pubblicati i bandi INPS di concorso Home Care Premium – HCP 2022 e Long Term Care – LTC 2022 per i dipendenti e...

Investita sul monopattino in via Solfatara a Pozzuoli

Ricevo e pubblico * “Gentile Giovanna, ieri intorno alle 15 salivo Via Solfatara con il monopattino. All’altezza del Bar d’Angelo, sono stata investita da un’auto che...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi