Sindaci Flegrei a Roma: il Ministro Musumeci fa dietro front

Stamattina il Ministro della Protezione Civile Nello Musumeci ha partecipato all’audizione in Commissione Ambiente della Camera. Per le decise posizioni assunte dai Sindaci flegrei a seguito della sua posizione allarmistica, ha radicalmente cambiato versione, sottolineando che questo Governo si interessa per la prima volta del rischio bradisismico, che non esiste un piano di evacuazione legato specificamente al fenomeno, che non esiste particolare informazione tra i cittadini e nelle scuole, che nel suo comunicato si è limitato a riportare 9 righi del verbale della Commissione Grandi Rischi e che bisogna essere pronti nel caso in cui dovesse verificarsi una evoluzione del fenomeno.
Evidentemente il Ministro non è ben informato sull’attività che viene svolta nelle scuole flegree. A seguire ha incontrato i Sindaci che hanno assunto una posizione molto ferma (CLICCA QUI per sentire uno stralcio dell’intervento del Sindaco di Bacoli, Josy della Ragione a Palazzo Reale). Anche a seguito di intervento dell’INGV la Commissione Grandi Rischi ha confermato allerta di colore giallo ed il Ministro ha dovuto fare dietro front. Adesso si deve proseguire con la definizione della zona rossa, del piano di evacuazione e con tutte le misure previste dal decreto legge n. 140 del 12 ottobre scorso, che dovrà essere convertito in legge entro 60 giorni con eventuali integrazioni e modifiche. Un sospiro di sollievo ma con tanta amarezza, per cui i cittadini sono orientati a costituire un comitato cittadino per interfacciarsi con le istituzioni locali.
Continueremo ad ascoltare con rispetto il mondo scientifico – ha dichiarato il Sindaco di Pozzuoli Gigi Manzoni – non bisogna mai allarmarsi, occorre essere consapevoli del fatto di vivere su un territorio che si espone a alcuni rischi naturali: il che non significa che il rischio sia imminente, potrebbe non verificarsi mai, ma noi che amministriamo abbiamo il dovere di prepararci.

Bradisismo: la tesi del Generale Angellotti sul fenomeno

 

Ultimi articoli pubblicati

Articoli Correlati