Sequenza sismica all’alba – un team di esperti vulcanologi in arrivo a Napoli

Dal 2 al 5 maggio focus sui Campi Flegrei

A partire dalle 3.40 di stanotte una sequenza sismica di 7 terremoti si è prodotta nella zona compresa tra Agnano Pisciarelli e gli Astroni. Gli eventi più significativi sono stati di magnitudo 2.7 e 1.9, rispettivamente alle 5.03 e 5.05.

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), l’International Association of Volcanology and Chemistry of the Earth Interiors (IAVCEI), The European Consortium for Ocean Research Drilling (ECORD-IODP), l’International Ocean Discovery Program, l’International Continental Drilling Program (ICDP) e il Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto di Scienze Marine (CNR-ISMAR), hanno organizzato un confronto tra vulcanologi con focus sui Campi Flegrei e sul bradisismo.

Dal 2 al 5 maggio 2023 Napoli sarà la sede del workshop <Genesis and dynamics of large calderas: Campi Flegrei and Campanian Plain> al quale prenderanno parte i più grandi esperti al mondo.

I vulcanologi si confronteranno sugli studi più recenti sulle caldere e sulle loro eruzioni, anche con un focus sui Campi Flegrei e i suoi fenomeni bradisismici, considerando l’Ignimbrite Campana ovvero l’eruzione esplosiva conosciuta più violenta avvenuta nel Mediterraneo circa 40.000 anni fa.

Saranno presenti, di persona o da remoto, alcuni tra i maggiori vulcanologi al mondo tra cui Chris Newhall, esperto in previsioni vulcaniche. Verranno effettuate comparazioni sui fenomeni bradisismici, approfondendo quanto accade attualmente nei Campi Flegrei e quante analogie sussistono con gli altri vulcani in altre parti del mondo che producono ignimbrite.

Il workshop, inoltre, sarà l’occasione per elaborare il piano di un progetto di ricerca internazionale sulla caldera dei Campi Flegrei e sull’Ignimbrite Campana, attraverso studi crostali dettagliati.

BRADISISMO: convegno a Palazzo Migliaresi

 

 

FONTE: Napoli Today

Ultimi articoli pubblicati

Articoli Correlati