Eventi natalizi a Pozzuoli

Oggi alle ore 12 presso la sede della Protezione civile di Monterusciello, in Via Vittorini, il Sindaco di Pozzuoli, Gigi Manzoni, e l'Assessore alla Cultura, Filippo...

Disastro di Casamicciola: ritrovato THOR, il pitbull disperso

Con il ritrovamento avvenuto oggi di altri tre corpi, sale a 11 il bilancio accertato delle vittime della frana di Casamicciola. Si tratta di Gianluca...

Pozzuoli: addio a Tonino Procacci

“La morte non è niente. Siamo solamente passati dall’altra parte”. Come vorremmo credere a questa bellissima affermazione recitata nella poesia di Henry Scott Holland,...

Pozzuoli: paura nella notte per forti scosse

Paura nella notte per i residenti di Pozzuoli e zone limitrofe. Uno sciame sismico a partire dalle ore 3.34, ha prodotto 4 scosse di...

Voci dal carcere: Anna si racconta – sesta parte

Ecco la sesta parte della narrazione di Anna, detenuta presso il carcere di Pozzuoli. La sua storia ha appassionato tanti lettori. Per ripercorrere le...

Quale Italia rappresentano i Måneskin?

Lo stesso Paese che oggi osanna il gruppo che diffonde messaggi di libertà, qualche giorno fa, con votazione segreta, ha affossato il ddl-Zan

Sono sotto le luci della ribalta i giovanissimi ragazzi che dalla street music di Via del Corso a Roma oggi rappresentano il rock italiano e l’Italia in tutto il mondo. In relazione a ciò, é singolare quanto la contraddizione del popolo italiano (e dei suoi rappresentanti in primis) venga a galla in tutta la sua pienezza. Nelle ore successive alla vittoria del gruppo all’Eurovision, è comparso un tweet dal profilo ufficiale di Palazzo Chigi che si complimentava con il gruppo. Un complimento che ha tutto il sapore di una consacrazione e un riconoscimento pienamente istituzionale da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che è motivo d’orgoglio per l’intero paese, dandone così lustro a livello internazionale. E non solo: grazie a questa vittoria, l’edizione 2022 della kermesse europea si svolgerà in Italia.

Eppure foto, testi ed immagini pubbliche dei giovanissimi riflettono pienamente quanto il gruppo sia disinibito e creda nell’amore libero ed universale: a maggio, durante l’esibizione post vittoria dei Maneskin, Damiano, dispensando baci sulla bocca a tutti i membri del gruppo, ha voluto rimarcare la lotta per la libertà di genere nell’ambito di un Paese che non vuole allinearsi con i tempi, ma vuole farsi rappresentare da chi crede che l’omotransfobia possa rientrare ancora in un reato di carattere ideologico. “L’IMPORTANTE È LIBERARSI DEGLI STEREOTIPI SORPASSATI, STUPIDI E RETROGRADI: LIBERARSI È FANTASTICO” é il loro motto. «Liberarsi dalle sovrastrutture ed essere autentici, se stessi, senza veli inutili, non vuol dire essere liberi di fare ciò che si vuole – afferma Damiano  Io, per esempio, mi sento libero quando sono incatenato a un progetto, perché in quel momento mi libero di tutti i miei complessi e limiti. Ecco per me essere libero è liberarsi dei complessi, non aver paura di sbagliare, di ricominciare, vuol dire di essere libero di rimettere tutto in discussione». E allora bisogna capire da che parte stare. Se il gruppo è meritevole di rappresentare l’Italia, non sono le coppe a darci lustro, ma il messaggio che esso diffonde. E’ ora di rimboccarci le maniche e tornare a lavorare ad una legge che tutti i Paesi europei hanno nei propri codici o vogliamo essere i primi solo in tema di vaccini e di restrizioni personali?

Ultimi articoli pubblicati

Eventi natalizi a Pozzuoli

Oggi alle ore 12 presso la sede della Protezione civile di Monterusciello, in Via Vittorini, il Sindaco di Pozzuoli, Gigi Manzoni, e l'Assessore alla Cultura, Filippo...

Disastro di Casamicciola: ritrovato THOR, il pitbull disperso

Con il ritrovamento avvenuto oggi di altri tre corpi, sale a 11 il bilancio accertato delle vittime della frana di Casamicciola. Si tratta di Gianluca...

Pozzuoli: addio a Tonino Procacci

“La morte non è niente. Siamo solamente passati dall’altra parte”. Come vorremmo credere a questa bellissima affermazione recitata nella poesia di Henry Scott Holland,...

Pozzuoli: paura nella notte per forti scosse

Paura nella notte per i residenti di Pozzuoli e zone limitrofe. Uno sciame sismico a partire dalle ore 3.34, ha prodotto 4 scosse di...

Voci dal carcere: Anna si racconta – sesta parte

Ecco la sesta parte della narrazione di Anna, detenuta presso il carcere di Pozzuoli. La sua storia ha appassionato tanti lettori. Per ripercorrere le...

Articoli Correlati

Eventi natalizi a Pozzuoli

Oggi alle ore 12 presso la sede della Protezione civile di Monterusciello, in Via Vittorini, il Sindaco di Pozzuoli, Gigi Manzoni, e l'Assessore alla Cultura, Filippo...

Disastro di Casamicciola: ritrovato THOR, il pitbull disperso

Con il ritrovamento avvenuto oggi di altri tre corpi, sale a 11 il bilancio accertato delle vittime della frana di Casamicciola. Si tratta di Gianluca...

Pozzuoli: addio a Tonino Procacci

“La morte non è niente. Siamo solamente passati dall’altra parte”. Come vorremmo credere a questa bellissima affermazione recitata nella poesia di Henry Scott Holland,...

Pozzuoli: paura nella notte per forti scosse

Paura nella notte per i residenti di Pozzuoli e zone limitrofe. Uno sciame sismico a partire dalle ore 3.34, ha prodotto 4 scosse di...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi