La mandragora ingerita nella zona flegrea: ecco cosa é successo

Stanotte al pronto soccorso dell'Ospedale Santa Maria di Pozzuoli c'è stata una grave emergenza: una decina di persone, appartenenti a due nuclei familiari di...

Pozzuoli – domani, 7 ottobre chiusura temporanea di via vecchia San Gennaro

Domani, 7 ottobre 2022, sarà temporaneamente interdetto il traffico veicolare in Via Vecchia San Gennaro per il completamento degli interventi di messa in sicurezza...

All’ART GARAGE di Pozzuoli Gaetano Cinque presenta “Euridice per sempre”

"Euridice per sempre", il romanzo di Gaetano Cinque, sarà presentato Sabato 8 ottobre 2022, alle ore 17,30 presso l’Art Garage di Pozzuoli - Viale Bognar 21. È...

Il “modello Bacoli” arriva a Pozzuoli: nasce FreePozzuoli

Il movimento politico capitanato da Josi Della Ragione continua a espandersi a macchia d'olio sul territorio, senza battute d'arresto. Stavolta entrare nella "rete civica...

Cancro e inquinamento: indispensabili bonifiche e prevenzione

Ho iniziato circa 20 anni fa ad approfondire, con ricerche ed studi analitici, la stretta correlazione tra ambiente e salute in Campania. Ho proseguito...

Pozzuoli: un bando di gara per artisti emergenti

L’artista (o duo o collettivo) selezionato soggiornerà gratuitamente in una struttura ricettiva di Pozzuoli per un periodo flessibile di residenza di una settimana durante il mese di ottobre/novembre 2022, ricevendo un premio produzione di 500 €

Flegreo per il contemporaneo – Art Residency è un bando di gara (Open Call) rivolta ad artisti emergenti, sviluppata in collaborazione con l’Associazione Aporema O.N.L.U.S., finalizzata alla presentazione di un’azione di arte partecipativa da realizzarsi presso il Macellum – Tempio di Serapide, simbolo del centro storico della città di Pozzuoli. Il progetto ha come obiettivo il coinvolgimento della comunità locale, chiamata a ridefinire la propria relazione con il sito archeologico.

L’artista (o duo o collettivo) selezionato soggiornerà gratuitamente in una struttura ricettiva di Pozzuoli per un periodo flessibile di residenza di una settimana durante il mese di ottobre/novembre 2022, ricevendo un premio produzione di 500 . L’azione partecipativa messa in atto sarà documentata e conservata nell’archivio di Art Days / Attiva Cultural Projects ETS ed elaborata nell’ottica di una futura produzione editoriale. La giuria selezionatrice è composta dal team Art Days – Napoli Campania, il team Aporema O.N.L.U.S, il Direttore del Parco Archeologico dei Campi Flegrei Dott. Fabio Pagano, il collezionista Fabio Frasca, la giornalista Mirella Armiero.

Flegreo per il contemporaneo – Art Residency ha come obiettivo il coinvolgimento della comunità locale, chiamata a ridefinire – attraverso il lavoro svolto insieme all’artista – la propria relazione con il sito del Macellum – Tempio di Serapide, simbolo del centro storico della città di Pozzuoli.
La riflessione intrapresa dal progetto intende focalizzare l’attenzione sul ruolo che l’artista può assumere all’interno della relazione artista/abitante/territorio. Queste sono le tre parole chiave del progetto Flegreo per il contemporaneo – Art Residency che promuove lo sviluppo di attività partecipative rivolte soprattutto al coinvolgimento della popolazione residente. Le pratiche artistiche attuali spostano l’attenzione dall’oggetto artistico al processo il cui fine è accrescere i livelli della consapevolezza circa il patrimonio culturale e il riconoscimento dei valori ad esso connessi che ruotano intorno al Macellum – Tempio di Serapide di Pozzuoli.

Il Macellum, comunemente conosciuto come Tempio di Serapide, sarà al centro di un percorso di presa di consapevolezza e creazione di senso, analizzando – attraverso il processo artistico – la percezione e la conoscenza del sito stesso da parte della comunità puteolana. Nel distretto culturale dei Campi Flegrei, il Tempio di Serapide risulta l’archeologia più antropizzata, inglobata ormai nel panorama urbanistico al punto da sottovalutare la sua importanza. L’artista è invitato/a a ragionare e a sviluppare questa riflessione, con i modi e i mezzi che reputa più opportuni per creare/ri-creare quel rapporto tra uomo e archeologia di cui il Macellum è storicamente portatore.

Con queste premesse si sviluppa l’open call Flegreo per il contemporaneo – Art Residency rivolta alla selezione di 1 artista, duo o collettivi artistici emergenti, finalizzata alla presentazione di un’azione di arte partecipativa da realizzarsi presso il Macellum di Pozzuoli – Tempio di Serapide nel corso delle giornate dedicate agli Art Days – Napoli Campania 2022.

L’artista selezionato soggiornerà gratuitamente in una struttura ricettiva di Pozzuoli – parte del circuito Anyway Campi Flegrei – per un periodo flessibile di residenza di una settimana durante il mese di ottobre/novembre 2022. Durante la permanenza in loco, l’artista, duo o collettivo, avrà l’occasione di entrare in relazione con il territorio attraverso l’intermediazione dell’associazione Aporema O.N.L.U.S. Avrà quindi la possibilità di conoscere il contesto di riferimento e di sviluppare il progetto partecipativo che si svolgerà successivamente nel corso delle giornate dedicate agli Art Days, dal 24 al 27 novembre 2022. L’azione partecipativa messa in atto sarà documentata e conservata nell’archivio di Art Days / Attiva Cultural Projects ETS ed elaborata nell’ottica di una produzione editoriale a posteriori connessa all’evento

Gli artisti saranno selezionati da una giuria composta da: il team Art Days – Napoli Campania, il team Aporema O.N.L.U.S, il Direttore del Parco Archeologico dei Campi Flegrei Dott. Fabio Pagano, il collezionista Fabio Frasca e la giornalista Mirella Armiero.

Aporema O.N.L.U.S., partner della Call, è una struttura no profit che punta alla diffusione dei linguaggi artistici attraverso forme di didattica alternative, basate sulla creatività.

Dott. Fabio Pagano è Direttore del Parco Archeologico dei Campi Flegrei, che comprende i principali siti e monumenti archeologici del territorio flegreo. Un contesto singolare per storia e natura, in cui sono ambientati alcuni dei più importanti miti antichi, come la Gigantomachia, la Sibilla cumana e la porta degli Inferi nell’Averno.

Fabio Frasca è collezionista di arte contemporanea dal 2011. L’opera simbolo della sua collezione, che ad oggi vanta più di 50 opere, è la litografia di Giorgio de Chirico “L’Arcobaleno” (1969). Sol Calero, Antoine Chapon, Adriano Costa, Marinella Senatore sono solo alcuni dei grandi artisti di cui custodisce le opere negli spazi domestici o attraverso prestiti presso istituzioni museali.

Mirella Armiero, giornalista, è caposervizio cultura e primo piano del Corriere del Mezzogiorno, testata per cui si occupa delle pagine culturali dal 1999. Collabora con diversi periodici a stampa e online tra cui Gli Asini, Alfabeta2, Rivista Studio. È giurata del Premio Napoli ed ha insegnato alla Scuola di Giornalismo del Suor Orsola Benincasa di Napoli.

LEGGI IL BANDO E LE INDICAZIONI PER PARTECIPARE (CLICCA QUI)

MODULISTICA DA COMPILARE (CLICCA QUI)

Leggi anche:

Partono i lavori per la Chiesa a Licola Mare

Ultimi articoli pubblicati

La mandragora ingerita nella zona flegrea: ecco cosa é successo

Stanotte al pronto soccorso dell'Ospedale Santa Maria di Pozzuoli c'è stata una grave emergenza: una decina di persone, appartenenti a due nuclei familiari di...

Pozzuoli – domani, 7 ottobre chiusura temporanea di via vecchia San Gennaro

Domani, 7 ottobre 2022, sarà temporaneamente interdetto il traffico veicolare in Via Vecchia San Gennaro per il completamento degli interventi di messa in sicurezza...

All’ART GARAGE di Pozzuoli Gaetano Cinque presenta “Euridice per sempre”

"Euridice per sempre", il romanzo di Gaetano Cinque, sarà presentato Sabato 8 ottobre 2022, alle ore 17,30 presso l’Art Garage di Pozzuoli - Viale Bognar 21. È...

Il “modello Bacoli” arriva a Pozzuoli: nasce FreePozzuoli

Il movimento politico capitanato da Josi Della Ragione continua a espandersi a macchia d'olio sul territorio, senza battute d'arresto. Stavolta entrare nella "rete civica...

Cancro e inquinamento: indispensabili bonifiche e prevenzione

Ho iniziato circa 20 anni fa ad approfondire, con ricerche ed studi analitici, la stretta correlazione tra ambiente e salute in Campania. Ho proseguito...

Articoli Correlati

La mandragora ingerita nella zona flegrea: ecco cosa é successo

Stanotte al pronto soccorso dell'Ospedale Santa Maria di Pozzuoli c'è stata una grave emergenza: una decina di persone, appartenenti a due nuclei familiari di...

Pozzuoli – domani, 7 ottobre chiusura temporanea di via vecchia San Gennaro

Domani, 7 ottobre 2022, sarà temporaneamente interdetto il traffico veicolare in Via Vecchia San Gennaro per il completamento degli interventi di messa in sicurezza...

All’ART GARAGE di Pozzuoli Gaetano Cinque presenta “Euridice per sempre”

"Euridice per sempre", il romanzo di Gaetano Cinque, sarà presentato Sabato 8 ottobre 2022, alle ore 17,30 presso l’Art Garage di Pozzuoli - Viale Bognar 21. È...

Il “modello Bacoli” arriva a Pozzuoli: nasce FreePozzuoli

Il movimento politico capitanato da Josi Della Ragione continua a espandersi a macchia d'olio sul territorio, senza battute d'arresto. Stavolta entrare nella "rete civica...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi