Voci dal carcere: Anna si racconta – quattordicesima parte

La forza di Anna si regge sugli affetti più intimi. Il figlio le esprime il suo amore dedicandole una canzone di Luca Barbarossa il...

Pozzuoli – Raffaele stroncato da un malore a 30 anni

Raffaele Cacace, 30 anni, manutentore di piscine, si è sentito male nel pomeriggio di mercoledì mentre era a casa dei nonni. Dopo avergli prestato...

Finalissima Tale e Quale Show: intervista al puteolano Massimo Ronza

Lo scorso 14 gennaio il nostro concittadino Massimo Ronza ha vinto la puntata di Tale e Quale Show impersonando Fausto Leali, pertanto avrà accesso...

Nuove assunzioni a Poste Italiane: scadenza 12 febbraio

Poste Italiane effettuerà nuove assunzioni nel 2023 in diverse parti d’Italia: possono candidarsi laureati e diplomati. I vincitori del concorso avranno un contratto a tempo...

Nuovo costume per Carnevale 2023: Matteo Messina Denaro

Una denuncia sui social da parte del deputato Francesco Emilio Borrelli ha messo in luce una situazione a dir poco incresciosa: un bambino, sostenuto da...

Performance degli alunni dell’IC3 Annecchino-Rodari di Pozzuoli

Ieri, 25 gennaio 2023, presso Palazzo Migliaresi al Rione Terra, gli alunni dell’IC3 Annecchino Rodari si sono esibiti nella manifestazione musicale dal titolo “Note di memoria”. Oltre all’orchestra, composta dagli alunni della scuola media, si sono esibiti anche gli alunni delle classi quinte della scuola primaria con alcune rappresentazioni sulla Shoah.

In occasione della Giornata Internazionale di commemorazione in memoria delle vittime dell’Olocausto, infatti, docenti ed allievi, si sono impegnati in una serie di attività che hanno avuto l’obiettivo di sensibilizzare i discenti su delicate tematiche; esse si sono svolte durante tutto il mese di gennaio. Quest’anno i lavori dei ragazzi si sono concentrati su un aspetto particolare, cioè sui Giusti tra le Nazioni, ossia i Non-Ebrei che durante la Shoah, disinteressatamente e a loro rischio e pericolo, hanno salvato la vita agli Ebrei.

I lavori hanno voluto porre un faro sul bene attuato da tutti i Non-Ebrei, i quali hanno compiuto azioni senza alcun interesse personale per salvare anche solo un Ebreo dal genocidio nazista della Shoah, secondo il principio espresso nel Talmud:
Chi salva una vita, salva il mondo intero”.

il Dirigente Scolastico, dott.ssa Renata Ruggiero, ha introdotto la manifestazione capitanata dagli insegnanti di musica Domenico Di Gioia (flauto); Davide Di Pinto (chitarra); Ruggiero De Felice (violino); Cinzia Rubino (pianoforte). Inoltre, i ragazzi della 5E primaria Rodari hanno voluto dare massima espressione alla gestualità: essa supera le tante parole a volte ascoltate e mai comprese. Le maschere hanno espresso la dualità intrinseca nell’uomo:il bene e il male. Sulle note di “Auschwitz ” hanno raccontato le raccapriccianti vicende dei campi di concentramento. Affinché il ricordo dei giovani tenga accesa la memoria.

CLICCA QUI per rivedere la diretta.

Ultimi articoli pubblicati

Voci dal carcere: Anna si racconta – quattordicesima parte

La forza di Anna si regge sugli affetti più intimi. Il figlio le esprime il suo amore dedicandole una canzone di Luca Barbarossa il...

Pozzuoli – Raffaele stroncato da un malore a 30 anni

Raffaele Cacace, 30 anni, manutentore di piscine, si è sentito male nel pomeriggio di mercoledì mentre era a casa dei nonni. Dopo avergli prestato...

Finalissima Tale e Quale Show: intervista al puteolano Massimo Ronza

Lo scorso 14 gennaio il nostro concittadino Massimo Ronza ha vinto la puntata di Tale e Quale Show impersonando Fausto Leali, pertanto avrà accesso...

Nuove assunzioni a Poste Italiane: scadenza 12 febbraio

Poste Italiane effettuerà nuove assunzioni nel 2023 in diverse parti d’Italia: possono candidarsi laureati e diplomati. I vincitori del concorso avranno un contratto a tempo...

Nuovo costume per Carnevale 2023: Matteo Messina Denaro

Una denuncia sui social da parte del deputato Francesco Emilio Borrelli ha messo in luce una situazione a dir poco incresciosa: un bambino, sostenuto da...

Articoli Correlati

Voci dal carcere: Anna si racconta – quattordicesima parte

La forza di Anna si regge sugli affetti più intimi. Il figlio le esprime il suo amore dedicandole una canzone di Luca Barbarossa il...

Pozzuoli – Raffaele stroncato da un malore a 30 anni

Raffaele Cacace, 30 anni, manutentore di piscine, si è sentito male nel pomeriggio di mercoledì mentre era a casa dei nonni. Dopo avergli prestato...

Finalissima Tale e Quale Show: intervista al puteolano Massimo Ronza

Lo scorso 14 gennaio il nostro concittadino Massimo Ronza ha vinto la puntata di Tale e Quale Show impersonando Fausto Leali, pertanto avrà accesso...

Nuove assunzioni a Poste Italiane: scadenza 12 febbraio

Poste Italiane effettuerà nuove assunzioni nel 2023 in diverse parti d’Italia: possono candidarsi laureati e diplomati. I vincitori del concorso avranno un contratto a tempo...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi