Pozzuoli: Alessandra D’Alicandro, insegnante del Falcone, è volata in cielo

L'insegnante di Lingua Francese dell'Istituto Falcone di Pozzuoli, Alessandra D'Alicandro, 62 anni, si è improvvisamente spenta, probabilmente a causa di un malore, nella sua...

San Lorenzo: quando vedere le stelle cadenti?

Il 10 agosto ricorre San Lorenzo, una data attesa da tanti: giovani e meno giovani, si riuniscono all'aperto per osservare il cielo stellato. Esso,...

“Vi parlo di mia madre nel giorno del suo trigesimo”

Ricevo e pubblico* "Non è facile parlare di mia madre. Ripercorro con la mente la Sua vita e provo tanta ammirazione per come ha vissuto...

Il paradiso degli accessori per il telefono: “La Casa de las Carcasas”

La Casa de las Carcasas, cos'è? Il paradiso delle cover e degli accessori per il proprio smartphone. E' nata nel 2012 a Jaraíz de...

È morta Olivia Newton-John

Chi non ha mai visto l’indimenticabile GREASE? La sua protagonista, la dolce Sandy, si è spenta all’età di 74 anni. Olivia ha combattuto una lunga battaglia...

Nisida: sequestrato il porticciolo

Il porticciolo di Nisida ospitava ben 187 imbarcazioni, ormeggiate irregolarmente in una vasta area marina

Quattromila metri quadrati sequestrati e sei gestori abusivi denunciati dalla Guardia di Finanza, nell’ambito di un’operazione congiunta con la Guardia costiera, che ha liberato uno specchio d’acqua da ormeggi e occupazione abusiva. Il porticciolo di Nisida ospitava ben 187 imbarcazioni, ormeggiate irregolarmente in una vasta area marina che ora è stata posta sotto sequestro. 

Nei giorni scorsi, i militari della Stazione Navale di Napoli, congiuntamente al personale della Capitaneria di Porto di Napoli appartenenti al Nucleo P.G. e al 2° Nucleo Operatori Subacquei, nel corso di un servizio di polizia demaniale finalizzato al controllo del territorio e alla verifica sulla regolarità delle previste concessioni demaniali, hanno rilevato durante un’ispezione subacquea che sussistevano sistemi di ancoraggio costituiti da grossi massi/bidoni in cemento, collegati tra loro da catenari, a cui erano ormeggiate in modo precario e non autorizzato, le varie unità da diporto.

FONTE: Cronache di Napoli

ℙ𝕠𝕥𝕣𝕖𝕓𝕓𝕖 𝕚𝕟𝕥𝕖𝕣𝕖𝕤𝕤𝕒𝕣𝕥𝕚 𝕒𝕟𝕔𝕙𝕖:

Da Procida, Capitale Italiana della Cultura, vibrante appello alle istituzioni

 

Ultimi articoli pubblicati

Pozzuoli: Alessandra D’Alicandro, insegnante del Falcone, è volata in cielo

L'insegnante di Lingua Francese dell'Istituto Falcone di Pozzuoli, Alessandra D'Alicandro, 62 anni, si è improvvisamente spenta, probabilmente a causa di un malore, nella sua...

San Lorenzo: quando vedere le stelle cadenti?

Il 10 agosto ricorre San Lorenzo, una data attesa da tanti: giovani e meno giovani, si riuniscono all'aperto per osservare il cielo stellato. Esso,...

“Vi parlo di mia madre nel giorno del suo trigesimo”

Ricevo e pubblico* "Non è facile parlare di mia madre. Ripercorro con la mente la Sua vita e provo tanta ammirazione per come ha vissuto...

Il paradiso degli accessori per il telefono: “La Casa de las Carcasas”

La Casa de las Carcasas, cos'è? Il paradiso delle cover e degli accessori per il proprio smartphone. E' nata nel 2012 a Jaraíz de...

È morta Olivia Newton-John

Chi non ha mai visto l’indimenticabile GREASE? La sua protagonista, la dolce Sandy, si è spenta all’età di 74 anni. Olivia ha combattuto una lunga battaglia...

Articoli Correlati

Pozzuoli: Alessandra D’Alicandro, insegnante del Falcone, è volata in cielo

L'insegnante di Lingua Francese dell'Istituto Falcone di Pozzuoli, Alessandra D'Alicandro, 62 anni, si è improvvisamente spenta, probabilmente a causa di un malore, nella sua...

San Lorenzo: quando vedere le stelle cadenti?

Il 10 agosto ricorre San Lorenzo, una data attesa da tanti: giovani e meno giovani, si riuniscono all'aperto per osservare il cielo stellato. Esso,...

“Vi parlo di mia madre nel giorno del suo trigesimo”

Ricevo e pubblico* "Non è facile parlare di mia madre. Ripercorro con la mente la Sua vita e provo tanta ammirazione per come ha vissuto...

Il paradiso degli accessori per il telefono: “La Casa de las Carcasas”

La Casa de las Carcasas, cos'è? Il paradiso delle cover e degli accessori per il proprio smartphone. E' nata nel 2012 a Jaraíz de...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi