Voci dal carcere: Anna si racconta – quattordicesima parte

La forza di Anna si regge sugli affetti più intimi. Il figlio le esprime il suo amore dedicandole una canzone di Luca Barbarossa il...

Pozzuoli – Raffaele stroncato da un malore a 30 anni

Raffaele Cacace, 30 anni, manutentore di piscine, si è sentito male nel pomeriggio di mercoledì mentre era a casa dei nonni. Dopo avergli prestato...

Finalissima Tale e Quale Show: intervista al puteolano Massimo Ronza

Lo scorso 14 gennaio il nostro concittadino Massimo Ronza ha vinto la puntata di Tale e Quale Show impersonando Fausto Leali, pertanto avrà accesso...

Nuove assunzioni a Poste Italiane: scadenza 12 febbraio

Poste Italiane effettuerà nuove assunzioni nel 2023 in diverse parti d’Italia: possono candidarsi laureati e diplomati. I vincitori del concorso avranno un contratto a tempo...

Nuovo costume per Carnevale 2023: Matteo Messina Denaro

Una denuncia sui social da parte del deputato Francesco Emilio Borrelli ha messo in luce una situazione a dir poco incresciosa: un bambino, sostenuto da...

“Natale DENTRO al cuore” al carcere di Pozzuoli

Ieri, presso la Casa Circondariale Femminile di Pozzuoli, il gruppo di canto liturgico Anastasis ha realizzato un’iniziativa dal titolo “Natale DENTRO al cuore“: é stato donato un unico grande abbraccio alle sorelle detenute che stanno per affrontare la festività lontano dalla famiglia. Il coro, oltre ad animare la liturgia della domenica, ha offerto all’assemblea raccolta in preghiera un buffet di dolci natalizi ed un piccolo dono. L’evento è stato realizzato in collaborazione con i membri della “boutique in rosa” del carcere.

Anastasis nasce alla fine degli anni ’70 in seno alla comunità degli adulti Vincenziani presso la chiesa di S. Raffaele. Un gruppo di ragazzi, guidati da Don Raffaele Russo, e poi successivamente anche da Don Fernando Carannante, inizia ad animare la Santa Messa domenicale presso la Parrocchia Santa Maria della Consolazione di Pozzuoli. Da lì un lungo cammino fatto di amicizia profonda e di condivisione di tanti percorsi: il Gruppo dei Valdesi rappresentati da Tommaso Wenner; il Gruppo Ecumenico; i Protestanti della NATO; il Gruppo della Comunità etiopica dei Vergini; la GIFRA di San Gennaro; i tanti gruppi parrocchiali di Pozzuoli, Melito, Quarto, Napoli; i Piccoli Fratelli di San Raffaele; i bambini dell’Orfanatrofio di Don Peppino Lannia; le Dame della Carità; gli anziani in diversi ospizi dell’area flegrea; le famiglie indigenti di Quarto; le donne recluse della Casa Circondariale di Pozzuoli; le piccole sorelle dei Quartieri Spagnoli; i Dehoniani di Posillipo e i Gesuiti di Cappella Cangiani; i neo-catecumenali del Rione Traiano. Il coro ha dovuto elaborare anche il prematuro lutto di due dei suoi membri: Mario Buono, mancato nel 1994 e Lia Di Francia, scomparsa nel 2012.

Anastasis, una realtà sempre aperta a nuove esperienze e a diversi modi di intendere e vivere la fede. La “preghiera” ed il “fare“, due elementi complementari ed imprescindibili per un cristiano. L’apertura e l’attenzione verso il prossimo, il dono del proprio tempo: aspetti della Fede che rappresentano la vera essenza del Natale. Il gruppo interpreta canti biblici di Pierangelo Comi, di Marco Frisina e di Luigi Cicala (quest’ultimo membro del gruppo).

Ultimi articoli pubblicati

Voci dal carcere: Anna si racconta – quattordicesima parte

La forza di Anna si regge sugli affetti più intimi. Il figlio le esprime il suo amore dedicandole una canzone di Luca Barbarossa il...

Pozzuoli – Raffaele stroncato da un malore a 30 anni

Raffaele Cacace, 30 anni, manutentore di piscine, si è sentito male nel pomeriggio di mercoledì mentre era a casa dei nonni. Dopo avergli prestato...

Finalissima Tale e Quale Show: intervista al puteolano Massimo Ronza

Lo scorso 14 gennaio il nostro concittadino Massimo Ronza ha vinto la puntata di Tale e Quale Show impersonando Fausto Leali, pertanto avrà accesso...

Nuove assunzioni a Poste Italiane: scadenza 12 febbraio

Poste Italiane effettuerà nuove assunzioni nel 2023 in diverse parti d’Italia: possono candidarsi laureati e diplomati. I vincitori del concorso avranno un contratto a tempo...

Nuovo costume per Carnevale 2023: Matteo Messina Denaro

Una denuncia sui social da parte del deputato Francesco Emilio Borrelli ha messo in luce una situazione a dir poco incresciosa: un bambino, sostenuto da...

Articoli Correlati

Voci dal carcere: Anna si racconta – quattordicesima parte

La forza di Anna si regge sugli affetti più intimi. Il figlio le esprime il suo amore dedicandole una canzone di Luca Barbarossa il...

Pozzuoli – Raffaele stroncato da un malore a 30 anni

Raffaele Cacace, 30 anni, manutentore di piscine, si è sentito male nel pomeriggio di mercoledì mentre era a casa dei nonni. Dopo avergli prestato...

Finalissima Tale e Quale Show: intervista al puteolano Massimo Ronza

Lo scorso 14 gennaio il nostro concittadino Massimo Ronza ha vinto la puntata di Tale e Quale Show impersonando Fausto Leali, pertanto avrà accesso...

Nuove assunzioni a Poste Italiane: scadenza 12 febbraio

Poste Italiane effettuerà nuove assunzioni nel 2023 in diverse parti d’Italia: possono candidarsi laureati e diplomati. I vincitori del concorso avranno un contratto a tempo...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi