Bomba d’acqua su Pozzuoli – foto e video

Si è abbattuta su Pozzuoli una vera e propria bomba d'acqua che ha mandato in tilt il traffico cittadino (intensità: 3.0 su 12 secondo...

Lo studio: “Il cervello umano si è ridotto”

Uno studio pubblicato su Frontiers in Ecology and Evolution ha gettato nuova luce sull’evoluzione del cervello. Un team di ricercatori del Dartmouth College di...

Bottiglia Termica, il salvavita in estate

E' estate, il caldo è insopportabile e le temperature così elevate fanno avvertire sempre la necessità di bere. È importante bere anche per restituire...

Si è spento il dott. Carmelo Cicale

Ancora una morte improvvisa che colpisce la comunità puteolana: è mancato poche ore fa il dott. Carmelo Cicale, medico di base in pensione, pediatra, imprenditore,...

Telefono scarico? Ti suggerisco delle soluzioni

Quanto è disagevole ritrovarsi con il cellulare scarico? Personalmente mi capita tantissime volte. Così ho acquistato una batteria portatile. La batteria del nostro telefono, a causa...

Lock down per i non vaccinati: l’Austria funge da apripista?

Green pass per poter lavorare, ma tampone gratis da eseguire sui luoghi di lavoro

Partono le restrizioni in Austria: da domani solo coloro che hanno ricevuto il vaccino o sono guariti dal Covid-19 potranno accedere a ristoranti, bar, Konditorei (pasticcerie), a tutte le strutture alloggiative (dagli ostelli agli hotel), ai servizi per la cura della persona (parrucchiere, estetiste, barbieri e centri massaggi) e agli eventi, sia che siano essi culturali o sportivi, con 25 o un numero maggiore di persone, indipendentemente dal fatto che i posti siano assegnati o meno. La ‘Regola delle 2-G’ verrà applicata anche per quanto riguarda le visite negli ospedali e nelle case di cura. Inoltre, i non vaccinati saranno anche esclusi dallo sci e non potranno neppure accedere agli impianti di risalita. La mascherina Ffp2 diventa obbligatoria nei negozi, nei musei e nelle biblioteche.

L’Austria con il 63,1% di immunizzati spera di sbloccare la situazione con il pugno di ferro. Nelle prime quattro settimane dall’entrata in vigore della normativa, se una persona si farà vaccinare con la prima dose e poi presenterà un tampone molecolare (Pcr) negativo potrà accedere nelle aree riservate ai vaccinati o guariti. Nel suo discorso il cancelliere Schallenberg ha citato Papa Francesco che aveva definito la vaccinazione “un atto d’amore”. In Austria il Green pass avrà una validità di nove mesi, a partire dall’ultima dose inoculata.

Anche in Austria dal 1 novembre scorso c’è obbligo di green pass per lavorare, ma a differenza dell’Italia i tamponi sono gratuiti ed eseguiti direttamente a sul posto di lavoro. Vige la regola così detta 3g, geimpft (vaccinato) genesen (guarito) e getestet (testato). Una misura voluta e posta come condizione per votare il provvedimento dal partito socialdemocratico (Spoe), all’opposizione, della segretaria Pamela Rendi Wagner ex-ministra della salute di professione immunologa.

Vedremo nelle prossime settimane se il “modello austriaco” verrà imitato dagli altri Paesi Europei, soprattutto dopo aver messo sotto la lente di ingrandimento i dati. Sara’ questa la misura utile per invertire la rotta del virus? O continuerà a circolare e gli Stati impiegheranno le energie economiche e scientifiche sulla cura della malattia, oltre che sulla sua prevenzione? Staremo a vedere.

Ultimi articoli pubblicati

Bomba d’acqua su Pozzuoli – foto e video

Si è abbattuta su Pozzuoli una vera e propria bomba d'acqua che ha mandato in tilt il traffico cittadino (intensità: 3.0 su 12 secondo...

Lo studio: “Il cervello umano si è ridotto”

Uno studio pubblicato su Frontiers in Ecology and Evolution ha gettato nuova luce sull’evoluzione del cervello. Un team di ricercatori del Dartmouth College di...

Bottiglia Termica, il salvavita in estate

E' estate, il caldo è insopportabile e le temperature così elevate fanno avvertire sempre la necessità di bere. È importante bere anche per restituire...

Si è spento il dott. Carmelo Cicale

Ancora una morte improvvisa che colpisce la comunità puteolana: è mancato poche ore fa il dott. Carmelo Cicale, medico di base in pensione, pediatra, imprenditore,...

Telefono scarico? Ti suggerisco delle soluzioni

Quanto è disagevole ritrovarsi con il cellulare scarico? Personalmente mi capita tantissime volte. Così ho acquistato una batteria portatile. La batteria del nostro telefono, a causa...

Articoli Correlati

Bomba d’acqua su Pozzuoli – foto e video

Si è abbattuta su Pozzuoli una vera e propria bomba d'acqua che ha mandato in tilt il traffico cittadino (intensità: 3.0 su 12 secondo...

Lo studio: “Il cervello umano si è ridotto”

Uno studio pubblicato su Frontiers in Ecology and Evolution ha gettato nuova luce sull’evoluzione del cervello. Un team di ricercatori del Dartmouth College di...

Bottiglia Termica, il salvavita in estate

E' estate, il caldo è insopportabile e le temperature così elevate fanno avvertire sempre la necessità di bere. È importante bere anche per restituire...

Si è spento il dott. Carmelo Cicale

Ancora una morte improvvisa che colpisce la comunità puteolana: è mancato poche ore fa il dott. Carmelo Cicale, medico di base in pensione, pediatra, imprenditore,...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi