La Chiesetta dei Pescatori sarà restituita alla comunità puteolana entro Ferragosto

Dopo la bellissima manifestazione di ieri alla darsena promossa da me, dal Prof. Giuseppe Luongo e da Antonio Isabettini, d’intesa con i familiari dei Vallozzi, per il recupero e la valorizzazione della Chiesa dei Pescatori dedicata alla Madonna Assunta e del laboratorio dei Maestri d’Ascia, abbiamo avuto la conferma dell’intesa tra Sindaco e Vescovo annunciata ieri dall’assessore Giacomo Bandiera. L’obiettivo del Vescovo, Mons. Carlo Villano, è quello di restituire la Chiesa al culto dei fedeli in occasione della prossima festività dei 15 agosto. Per quanto attiene al laboratorio Vallozzi l’Assessore Bandiera si è impegnato a superare le notevoli difficoltà burocratiche per realizzare il sogno di Antimo, ultimo maestro d’ascia, di trasformarlo in museo di arte marinara.

Sono temi sui quali l’amministrazione non intende sottrarsi, proseguendo nel già instaurato rapporto di collaborazione con la diocesi di Pozzuoli – ha dichiarato l’assessore al Governo del Territorio Giacomo Bandiera Si è discusso della tematica della scomparsa delle antiche pratiche artigianali legate alla costruzione del Gozzo Puteolano, tipica imbarcazione flegrea, problematica che purtroppo in questi mesi si è ancor più acuita, stante la scomparsa dell’ultimo maestro d’ascia puteolano, Antimo Vallozzi, presente la sua famiglia. L’amministrazione ha già assunto decisioni in merito, in quanto, riconoscendone la grande valenza di carattere culturale e identitario per la nostra comunità, istituirà all’interno del nascente Museo della Città sul Rione Terra una sezione dedicata proprio a questa dinamica culturale ed economica materiale e immateriale che ha sempre contraddistinto la nostra Pozzuoli. Nondimeno, non ci è estranea la problematica relativa al recupero del volume edilizio, presente in darsena, in cui si svolgeva la essenziale e meritoria attività del maestro d’ascia Antimo Vallozzi, stante però una ineludibile attività di verifica circa le controverse, peraltro mai affrontate in passato, questioni catastali, concessorie e di regime proprietario. Sono tematiche su cui non faremo mancare interesse e attività del governo della nostra città.

Pozzuoli: il 22 aprile esercitazione di Protezione Civile

Ultimi articoli pubblicati

Articoli Correlati