INPS: via alle domande per il bonus di 200€

Via libera alle domande per richiedere sul portale INPS i 200€ quale sostegno una tantum per chi ha un reddito personale inferiore ai 35mila euro annui. Tale somma è prevista dall’art. 31 del Decreto Aiuti.

Ecco chi può richiederlo:

  • lavoratori domestici : CLICCA QUI
  • lavoratori titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa: (CLICCA QUI)
  • lavoratori stagionali, a tempo determinato e intermittenti: (CLICCA QUI)
  • Lavoratori iscritti al Fondo Pensione Lavoratori dello Spettacolo (CLICCA QUI)
  • lavoratori autonomi (CLICCA QUI)
  • lavoratori incaricati per le vendite a domicilio (CLICCA QUI)

ATTENZIONE:

I dipendenti pubblici, i pensionati e i destinatari di reddito di cittadinanza non dovranno compilare alcuna autodichiarazione ma riceveranno il sussidio direttamente nel cedolino NoiPA. Tale orientamento è stato di recente modificato dal nuovo Decreto Semplificazioni Fisco, approvato al Consiglio dei Ministri del 15 giugno 2022. Per i dipendenti del pubblico impiego la verifica deve essere effettuata dal Ministero dell’Economia e l’INPS attraverso l’incrocio delle banche dati.

I dipendenti privati, invece, dovranno presentare un modulo di autodichiarazione rilasciato dall’azienda per ricevere il bonus da 200 euro previsto dal decreto Aiuti.

Ecco il faccia simile di modello di autocertificazione.

POTREBBE INTERESSANTI ANCHE: Strage di Viareggio: la sentenza condanna 13 persone

Ultimi articoli pubblicati

Articoli Correlati