Grazie per l’anno passato insieme

Non esiste un bambino che non sia uguale ad un altro, che non abbia gli stessi sogni, gli stessi desideri: sentirsi amato. Eppure in una grossa porzione di mondo la povertà e le malattie dilagano. E allo stesso tempo, da quest’altra parte, c’è chi continua a vivere nell’indifferenza. Non si ferma mai a pensare quanto il proprio contributo possa essere essenziale per far sorridere anche un solo bambino. La fede, l’amore per la propria famiglia, l’impegno lavorativo, il rispetto del senso civico non bastano. Ci vogliono azioni concrete, fattive, mirate verso chi é in condizioni di svantaggio. Che io possa sempre fissare la mia attenzione su una piccola briciola di quella porzione di mondo senza speranza. Qual é il senso dell’accumulo seriale di ricchezza e di beni materiali che non includono il sorriso di un bambino?

E’ l’augurio che rivolgo a me stessa e a tutti i lettori per il 2024. Nel ringraziarvi sempre per la stima che mi avete costantemente espresso in questo altro anno passato insieme, lascio in fondo alla pagina il mio contributo al sorriso dei bambini di Bunda. Grazie a Franco Testa per essere entrato nella mia vita ed avermi aperto gli occhi con il suo “fare“, più che con il suo “dire“. Grazie a Luisa Gallo per averci creduto ed aver aggiunto un tassello ai sorrisi dell’Africa. Grazie a mio marito Alessandro per aver realizzato l’idea materiale del regalo e per non aver mai posto freni alla mia necessità di donare.

Quel Matrix quotidiano che accompagna la mia ricerca dell’oltre, del profondo, del nascosto, nel 2023 ha trovato il suo epilogo.

BUON 2024 dalla redazione de IL BLOG DI GIÓ!

GUARDA IL VIDEO!

Ultimi articoli pubblicati

Articoli Correlati