La rete FREE cresce a macchia d’olio

Si è tenuto ieri, a cura dell’associazione studentesca Agorà presso l’Università di Fisciano, il convegno sul “fenomeno della corruzione all’interno della Pubblica Amministrazione”. Tra i...

Calendario dell’avvento di Sephora: le prime 6 caselle

Ciao amici! Nelle prime sei caselle del calendario dell'avvento di Sephora, tante belle sorprese. 1 dicembre: uno spray per il viso di Mario Badescu. E'...

Pozzuoli: domani accensione delle luminarie e spettacolo pirotecnico

Domani, mercoledì 7 dicembre, alle ore 18.00, presso il Rione Terra, ci sarà la prima accensione delle luminarie. L’evento sarà accompagnato da un suggestivo...

Voci dal carcere: Anna si racconta – settima parte

Anna ci ha insegnato a comprendere che da un momento all’altro si può cadere nel baratro della disperazione. È il racconto di una donna...

Pozzuoli: le dichiarazioni di DE NATALE dopo gli eventi sismici di oggi

Diversi eventi sismici si stanno registrando in queste ore nei Campi Flegrei, con scosse di varia intensità. Gli eventi più significativi sono stati avvertiti alle...

Fare il bagno col telefonino? Oggi si può!

Riprendere i momenti sott’acqua con il proprio telefonino è bellissimo e lo è soprattutto rivederli. Ma sfortunatamente non tutti i telefoni permettono di essere immersi nell’acqua e soprattutto non a grandi profondità. Quindi abbiamo diverse chances: o acquistiamo una go pro impermeabile, che permette di fare foto e video sott’acqua a altissima risoluzione e qualità. Comodissima soprattutto per i vari accessori a cui si può agganciare. Oppure, se non si vuole spendere tanto e si vuole usare il proprio telefono, si può prendere un sacchetto impermeabile dove all’interno si può riporre il proprio smartphone, sigillarlo tramite la chiusura e tenerlo al collo tramite il laccetto. E’ possibile portarlo fino a 30 metri di profondità.

Alcuni smartphone top di gamma si sfidano sott'acqua in un test di resistenza - HDblog.it

Questa ipotesi è utile non solamente per il telefono ma anche per gli altri oggetti di valore. Non ponetevi il problema delle grandezze dello smartphone, perché il sacchetto permette di inserire molte tipologie di telefono. L’unica pecca è la mancanza del touch. Ma questo non deve scoraggiarvi… in realtà si è trattato di una vera e propria scelta. Si è deciso così per la pressione che è presente sott’acqua, in grado di recare danni all’apparecchio. Ma, se non dovete scendere a grandi profondità, ne esistono molti strutturati in modo da avere anche il touchscreen. Se invece la quantità di oggetti da portare è superiore al volume del sacchetto, si può ricorrere ad un marsupio impermeabile. Quante volte è capitato di andare in canoa e non potersi portare il telefono per paura di bagnarlo o perderlo? Con un marsupio in vita è tutto più comodo e semplice.

guarda qui

per visualizzare i prodotti clicca le parole rosse 🠃

segui il profilo instagram del blogdigio e di evamatino

potrebbe interessarti anche 🠃

Materassini da mare: tanti link utili

Ultimi articoli pubblicati

La rete FREE cresce a macchia d’olio

Si è tenuto ieri, a cura dell’associazione studentesca Agorà presso l’Università di Fisciano, il convegno sul “fenomeno della corruzione all’interno della Pubblica Amministrazione”. Tra i...

Calendario dell’avvento di Sephora: le prime 6 caselle

Ciao amici! Nelle prime sei caselle del calendario dell'avvento di Sephora, tante belle sorprese. 1 dicembre: uno spray per il viso di Mario Badescu. E'...

Pozzuoli: domani accensione delle luminarie e spettacolo pirotecnico

Domani, mercoledì 7 dicembre, alle ore 18.00, presso il Rione Terra, ci sarà la prima accensione delle luminarie. L’evento sarà accompagnato da un suggestivo...

Voci dal carcere: Anna si racconta – settima parte

Anna ci ha insegnato a comprendere che da un momento all’altro si può cadere nel baratro della disperazione. È il racconto di una donna...

Pozzuoli: le dichiarazioni di DE NATALE dopo gli eventi sismici di oggi

Diversi eventi sismici si stanno registrando in queste ore nei Campi Flegrei, con scosse di varia intensità. Gli eventi più significativi sono stati avvertiti alle...

Articoli Correlati

La rete FREE cresce a macchia d’olio

Si è tenuto ieri, a cura dell’associazione studentesca Agorà presso l’Università di Fisciano, il convegno sul “fenomeno della corruzione all’interno della Pubblica Amministrazione”. Tra i...

Calendario dell’avvento di Sephora: le prime 6 caselle

Ciao amici! Nelle prime sei caselle del calendario dell'avvento di Sephora, tante belle sorprese. 1 dicembre: uno spray per il viso di Mario Badescu. E'...

Pozzuoli: domani accensione delle luminarie e spettacolo pirotecnico

Domani, mercoledì 7 dicembre, alle ore 18.00, presso il Rione Terra, ci sarà la prima accensione delle luminarie. L’evento sarà accompagnato da un suggestivo...

Voci dal carcere: Anna si racconta – settima parte

Anna ci ha insegnato a comprendere che da un momento all’altro si può cadere nel baratro della disperazione. È il racconto di una donna...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi