La rete FREE cresce a macchia d’olio

Si è tenuto ieri, a cura dell’associazione studentesca Agorà presso l’Università di Fisciano, il convegno sul “fenomeno della corruzione all’interno della Pubblica Amministrazione”. Tra i...

Calendario dell’avvento di Sephora: le prime 6 caselle

Ciao amici! Nelle prime sei caselle del calendario dell'avvento di Sephora, tante belle sorprese. 1 dicembre: uno spray per il viso di Mario Badescu. E'...

Pozzuoli: domani accensione delle luminarie e spettacolo pirotecnico

Domani, mercoledì 7 dicembre, alle ore 18.00, presso il Rione Terra, ci sarà la prima accensione delle luminarie. L’evento sarà accompagnato da un suggestivo...

Voci dal carcere: Anna si racconta – settima parte

Anna ci ha insegnato a comprendere che da un momento all’altro si può cadere nel baratro della disperazione. È il racconto di una donna...

Pozzuoli: le dichiarazioni di DE NATALE dopo gli eventi sismici di oggi

Diversi eventi sismici si stanno registrando in queste ore nei Campi Flegrei, con scosse di varia intensità. Gli eventi più significativi sono stati avvertiti alle...

Ecatombe negli USA: il pericolo viene dal clima

Gli Stati Uniti sono in ginocchio a causa dei fenomeni meteo estremi che nelle ultime ore hanno colpito sei Stati del Paese: si tratta di Kentucky, Tennessee, Illinois, Arkansas, Missouri e Mississippi. In Illinois è stato distrutto un grande magazzino di Amazon, a Edwardsville: una devastazione che avrà pesanti conseguenze a catene sugli approvvigionamenti del Paese. Nel complesso la forte perturbazione ha interessato oltre 55 milioni di persone in tutti gli Usa e sono circa 157mila, in sei Stati, i residenti rimasti al buio a causa di problemi alla rete elettrica. Secondo le prime stime, almeno 19 tornado hanno colpito i sei stati interessati dal maltempo.
La colpa, ripetono i meteorologi in tv, è ancora una volta dei cambiamenti climatici:I tornado sono anomali in questa stagione“, dice l’esperto di Cnn Gene Norman: “A determinare questo tipo di tempeste dinamiche e tentacolari è lo scontro fra correnti di aria calda e fredda che di solito si verifica in primavera, fra marzo e aprile. A determinarli ora è l’anomalo tepore di questi giorni in certe aree e le nevicate con clima estremamente rigido in altre. E purtroppo non è finita. L’impatto sarà sentito da almeno la metà del Paese“. In queste ore, infatti, il maltempo si sta infatti spostando verso est. Noah Diffenbaugh, scienziato presso lo Stanford Woods Institute for the Environment, ha condotto uno studio dove si evidenzia che i modelli climatici globali hanno individuato un possibile aumento dell’incidenza di forti temporali negli Stati Uniti orientali in risposta a un ulteriore riscaldamento globale. Riuscire a limitare il riscaldamento globale al di sotto dei 2°C, così come indicato dall’accordo di Parigi sul clima, potrebbe dunque limitare anche l’aumento di forti temporali o tempeste.

Anche in Italia il fenomeno è in aumento. Il riscaldarsi della superficie del mare dovuto al cambiamento del clima renderà questi fenomeni sempre più ricorrenti. È quanto emerge da una ricerca Enea-Cnr pubblicata su “Scientific Report” di Nature, una delle più antiche e autorevoli riviste scientifiche al mondo. Lo studio è stato condotto su un tornado che si è abbattuto su Taranto nel novembre del 2012, quando la temperatura in superficie del mar Ionio era superiore di 1 C° rispetto alla media del periodo. 

Come aiutare il nostro pianeta? Ciascuno dovrà fare la sua parte nella catena di sopravvivenza. E i potenti? Sta a loro iniziare ad operare con decisione, dando una svolta determinante e superando una volta e per tutte i “bla bla bla” denunciati coraggiosamente da Greta Thumberg (Clicca qui per il video).

Ultimi articoli pubblicati

La rete FREE cresce a macchia d’olio

Si è tenuto ieri, a cura dell’associazione studentesca Agorà presso l’Università di Fisciano, il convegno sul “fenomeno della corruzione all’interno della Pubblica Amministrazione”. Tra i...

Calendario dell’avvento di Sephora: le prime 6 caselle

Ciao amici! Nelle prime sei caselle del calendario dell'avvento di Sephora, tante belle sorprese. 1 dicembre: uno spray per il viso di Mario Badescu. E'...

Pozzuoli: domani accensione delle luminarie e spettacolo pirotecnico

Domani, mercoledì 7 dicembre, alle ore 18.00, presso il Rione Terra, ci sarà la prima accensione delle luminarie. L’evento sarà accompagnato da un suggestivo...

Voci dal carcere: Anna si racconta – settima parte

Anna ci ha insegnato a comprendere che da un momento all’altro si può cadere nel baratro della disperazione. È il racconto di una donna...

Pozzuoli: le dichiarazioni di DE NATALE dopo gli eventi sismici di oggi

Diversi eventi sismici si stanno registrando in queste ore nei Campi Flegrei, con scosse di varia intensità. Gli eventi più significativi sono stati avvertiti alle...

Articoli Correlati

La rete FREE cresce a macchia d’olio

Si è tenuto ieri, a cura dell’associazione studentesca Agorà presso l’Università di Fisciano, il convegno sul “fenomeno della corruzione all’interno della Pubblica Amministrazione”. Tra i...

Calendario dell’avvento di Sephora: le prime 6 caselle

Ciao amici! Nelle prime sei caselle del calendario dell'avvento di Sephora, tante belle sorprese. 1 dicembre: uno spray per il viso di Mario Badescu. E'...

Pozzuoli: domani accensione delle luminarie e spettacolo pirotecnico

Domani, mercoledì 7 dicembre, alle ore 18.00, presso il Rione Terra, ci sarà la prima accensione delle luminarie. L’evento sarà accompagnato da un suggestivo...

Voci dal carcere: Anna si racconta – settima parte

Anna ci ha insegnato a comprendere che da un momento all’altro si può cadere nel baratro della disperazione. È il racconto di una donna...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi