Bomba d’acqua su Pozzuoli – foto e video

Si è abbattuta su Pozzuoli una vera e propria bomba d'acqua che ha mandato in tilt il traffico cittadino (intensità: 3.0 su 12 secondo...

Lo studio: “Il cervello umano si è ridotto”

Uno studio pubblicato su Frontiers in Ecology and Evolution ha gettato nuova luce sull’evoluzione del cervello. Un team di ricercatori del Dartmouth College di...

Bottiglia Termica, il salvavita in estate

E' estate, il caldo è insopportabile e le temperature così elevate fanno avvertire sempre la necessità di bere. È importante bere anche per restituire...

Si è spento il dott. Carmelo Cicale

Ancora una morte improvvisa che colpisce la comunità puteolana: è mancato poche ore fa il dott. Carmelo Cicale, medico di base in pensione, pediatra, imprenditore,...

Telefono scarico? Ti suggerisco delle soluzioni

Quanto è disagevole ritrovarsi con il cellulare scarico? Personalmente mi capita tantissime volte. Così ho acquistato una batteria portatile. La batteria del nostro telefono, a causa...

È morta l’attrice Catherine Spaak

Tre ictus negli ultimi due anni avevano gravemente compromesso il suo stato di salute

È morta ieri, all’età di 77 anni, Catherine Spaak. Era stata colpita due anni fa da emorragia cerebrale; in un’intervista TV aveva parlato molto apertamente della sua malattia, sottolineando che non bisogna mai vergognarsi di essere malati. “Voglio che alle persone arrivi un messaggio – aveva dichiarato a storie Italiane – se siamo malati non dobbiamo vergognarci“. Parole che arrivavano alla fine di un percorso affrontato con determinazione dall’attrice belga: contestualmente all’emorragia, infatti, Catherine perse la vista e la capacità di camminare. La notte dell’emorragia, i medici le dissero che probabilmente non sarebbe arrivata all’alba del giorno dopo. Dopo un lungo percorso riabilitativo, l’attrice belga era ritornata ad una vita abbastanza normale. Ma poi la malattia si era presentata altre due volte. In particolar modo l’ictus del 25 luglio scorso, il terzo, mentre si trovava in vacanza a Sabaudia, le lasció ben poche speranze. Dopo mesi di sofferenza se n’è andata ieri, accompagnata da sua sorella, Agnes, alla quale ha affidato le sue ultime volontà, tra cui quella di essere cremata. I funerali si svolgeranno in forma privata. L’attrice, era al quarto matrimonio, ma nell’ultima intervista si era proclamata nuovamente single: l’ultimo marito, Vladimiro Tuselli, ex comandante di navi, lo aveva sposato il 19 luglio 2013 in Sicilia, precisamente, nel suggestivo paese di Erice. Lascia i due figli avuti da precedenti matrimoni: Sabrina Cappucci, avuta a 17 anni dall’attore Fabrizio Capucci; Gabriele Guidi, avuto durante il matrimonio con Johnny Dorelli, durato 7 anni.

La carriera

Catherine era nata in Francia, il 3 aprile 1945, a pochi mesi dalla fine della guerra, ma era poi tornata coi suoi a Bruxelles dove la madre recitava e il padre scriveva sceneggiature. Una vera famiglia d’artisti come prova anche la carriera di sua sorella Agnès, di un anno più grande e presto attratta dal palcoscenico, poi dai set cinematografici e infine affermatasi come fotografa. Catherine invece approdò al cinema quasi per caso, appena quattordicenne, quando sua madre accettò per lei la proposta di Jacques Becker che la volle per un piccolo ruolo ne «Il buco» (1959) dopo averla notata nel cortometraggio «L’inverno» di Jacques Gautier. Indipendente, ribelle, la ragazza parte per l’Italia e si ritrova quasi per caso sul set di Alberto Lattuada, indefesso scopritore di nuovi talenti con una predilezione per le ‘fanciulle in fiorè. Spaak non sa che il suo primo film ‘italianò è destinato a cambiarle la vita: «I dolci inganni» è infatti un vero successo generazionale. Da qui una fulgida carriera con i più grandi attori e registi italiani ed internazionali.

Potrebbe interessarti anche:

Maria Vona presenta a Pozzuoli il suo libro di poesie – con la partecipazione dell’attore Franco Trentalance

Ultimi articoli pubblicati

Bomba d’acqua su Pozzuoli – foto e video

Si è abbattuta su Pozzuoli una vera e propria bomba d'acqua che ha mandato in tilt il traffico cittadino (intensità: 3.0 su 12 secondo...

Lo studio: “Il cervello umano si è ridotto”

Uno studio pubblicato su Frontiers in Ecology and Evolution ha gettato nuova luce sull’evoluzione del cervello. Un team di ricercatori del Dartmouth College di...

Bottiglia Termica, il salvavita in estate

E' estate, il caldo è insopportabile e le temperature così elevate fanno avvertire sempre la necessità di bere. È importante bere anche per restituire...

Si è spento il dott. Carmelo Cicale

Ancora una morte improvvisa che colpisce la comunità puteolana: è mancato poche ore fa il dott. Carmelo Cicale, medico di base in pensione, pediatra, imprenditore,...

Telefono scarico? Ti suggerisco delle soluzioni

Quanto è disagevole ritrovarsi con il cellulare scarico? Personalmente mi capita tantissime volte. Così ho acquistato una batteria portatile. La batteria del nostro telefono, a causa...

Articoli Correlati

Bomba d’acqua su Pozzuoli – foto e video

Si è abbattuta su Pozzuoli una vera e propria bomba d'acqua che ha mandato in tilt il traffico cittadino (intensità: 3.0 su 12 secondo...

Lo studio: “Il cervello umano si è ridotto”

Uno studio pubblicato su Frontiers in Ecology and Evolution ha gettato nuova luce sull’evoluzione del cervello. Un team di ricercatori del Dartmouth College di...

Bottiglia Termica, il salvavita in estate

E' estate, il caldo è insopportabile e le temperature così elevate fanno avvertire sempre la necessità di bere. È importante bere anche per restituire...

Si è spento il dott. Carmelo Cicale

Ancora una morte improvvisa che colpisce la comunità puteolana: è mancato poche ore fa il dott. Carmelo Cicale, medico di base in pensione, pediatra, imprenditore,...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi