Pozzuoli – I vigili urbani come sceriffi: l’amara protesta di un cittadino

*Ricevo e pubblico: “Nonostante sia cambiata l’amministrazione comunale, Pozzuoli continua ad essere popolata da sceriffi: i nostri vigili urbani. È al Sindaco ed al Comandante...

Pozzuoli in lutto per Sabrina Pisellini: una vita spezzata a 38 anni

È rientrata a Pozzuoli la salma di Sabrina Pisellini, la nostra concittadina che viveva a Milano da qualche anno, dove lavorava come estetista. I...

Bando “Home Care Premium”: assistenza ad un familiare non autosufficiente

Sono stati pubblicati i bandi INPS di concorso Home Care Premium – HCP 2022 e Long Term Care – LTC 2022 per i dipendenti e...

Investita sul monopattino in via Solfatara a Pozzuoli

Ricevo e pubblico * “Gentile Giovanna, ieri intorno alle 15 salivo Via Solfatara con il monopattino. All’altezza del Bar d’Angelo, sono stata investita da un’auto che...

Elda Salemme canta Springsteen: i Campi Flegrei rappresentati alla “On the Road” di Bergamo

Domenica 4 settembre a Sant’Agostino, Bergamo, nell’ambito della rassegna ON THE ROAD – Bergamo Racconta Springsteen, giunta alla sesta edizione, si svolgerà la finalissima...

Chemioterapia e realtà virtuale

di ANTONIO GIORDANO *

L’impiego della realtà virtuale in ambito oncologico è una importante intuizione per i pazienti che vengono sottoposti ai trattamenti chemioterapici. Si è visto, infatti, che oltre ad alleviare ansia e stress, vi è una riduzione significativa delle conseguenze negative del post-trattamento, grazie a una migliore qualità del tempo destinato alla terapia e, per questo, a una maggiore predisposizione del paziente al trattamento e una migliore risposta.

L’esperienza digitale, simulata al computer, in ambiente tridimensionale o almeno parzialmente interattivo, coinvolge l’utente attraverso l’utilizzo di speciali dispositivi ottici e guanti, alleggerendo le sedute di chemioterapia: i pensieri dei malati possono rivolgersi verso un altrove piacevole e rassicurante che va oltre la malattia. L’applicazione di queste tecniche, unite ad una rinnovata sensibilità e ad un nuovo approccio alle cure, favorisce un percorso terapeutico più propositivo.

La realtà virtuale aiuta il paziente ad affrontare i pensieri negativi che sopraggiungono durante il trattamento, incidendo su una migliore gestione delle reazioni al farmaco, diminuendo la stanchezza, i dolori e l’emotività tipici dei percorsi chemioterapici.

Grazie all’impiego della tecnologia “VR bedside wellness system”, il paziente e’ immerso in un ambiente tridimensionale in grado di procurargli sensazioni piacevoli con il coinvolgimento di più sensi, dalla vista all’udito, al tatto, grazie a particolari sensori di movimento.

I risultati di questa nuova applicazione della realtà virtuale sono riportati in uno studio pubblicato su “Journal of Cellular Physiology”, coordinato da Antonio Giordano, docente di biotecnologie mediche dell’Università di Siena e direttore dello Sbarro Healt Research Organization (Shro) di Philadelphia, in collaborazione con Andrea Chirico, ricercatore dell’Università Sapienza di Roma, evidenziandoo l’efficacia della realtà virtuale durante i trattamenti chemioterapici e sull’intero percorso di cure.

Lo studio, portato avanti su un campione didonne affette da tumore al seno, è frutto del lavoro di un team internazionale che mette al primo posto la qualità di vita del paziente, anche durante i momenti più complessi e stressanti della cura, inducendo risposte più positive ai farmaci e riducendone le complicanze.

I benefici dell’applicazione della realtà virtuale su pazienti oncologici sono molteplici: dalla riduzione degli effetti collaterali immediati e ritardati, al minor impatto di ansia e stress durante la degenza e le infusioni del chemioterapico.

*Antonio Giordano, fondatore e direttore dello Sbarro Institute for Cancer Research and Molecular Medicine della Temple University di Filadelfia e professore di Anatomia ed Istologia Patologica all’Università di Siena.

SI RINGRAZIA FORTUNE HEALTH

Ultimi articoli pubblicati

Pozzuoli – I vigili urbani come sceriffi: l’amara protesta di un cittadino

*Ricevo e pubblico: “Nonostante sia cambiata l’amministrazione comunale, Pozzuoli continua ad essere popolata da sceriffi: i nostri vigili urbani. È al Sindaco ed al Comandante...

Pozzuoli in lutto per Sabrina Pisellini: una vita spezzata a 38 anni

È rientrata a Pozzuoli la salma di Sabrina Pisellini, la nostra concittadina che viveva a Milano da qualche anno, dove lavorava come estetista. I...

Bando “Home Care Premium”: assistenza ad un familiare non autosufficiente

Sono stati pubblicati i bandi INPS di concorso Home Care Premium – HCP 2022 e Long Term Care – LTC 2022 per i dipendenti e...

Investita sul monopattino in via Solfatara a Pozzuoli

Ricevo e pubblico * “Gentile Giovanna, ieri intorno alle 15 salivo Via Solfatara con il monopattino. All’altezza del Bar d’Angelo, sono stata investita da un’auto che...

Elda Salemme canta Springsteen: i Campi Flegrei rappresentati alla “On the Road” di Bergamo

Domenica 4 settembre a Sant’Agostino, Bergamo, nell’ambito della rassegna ON THE ROAD – Bergamo Racconta Springsteen, giunta alla sesta edizione, si svolgerà la finalissima...

Articoli Correlati

Pozzuoli – I vigili urbani come sceriffi: l’amara protesta di un cittadino

*Ricevo e pubblico: “Nonostante sia cambiata l’amministrazione comunale, Pozzuoli continua ad essere popolata da sceriffi: i nostri vigili urbani. È al Sindaco ed al Comandante...

Pozzuoli in lutto per Sabrina Pisellini: una vita spezzata a 38 anni

È rientrata a Pozzuoli la salma di Sabrina Pisellini, la nostra concittadina che viveva a Milano da qualche anno, dove lavorava come estetista. I...

Bando “Home Care Premium”: assistenza ad un familiare non autosufficiente

Sono stati pubblicati i bandi INPS di concorso Home Care Premium – HCP 2022 e Long Term Care – LTC 2022 per i dipendenti e...

Investita sul monopattino in via Solfatara a Pozzuoli

Ricevo e pubblico * “Gentile Giovanna, ieri intorno alle 15 salivo Via Solfatara con il monopattino. All’altezza del Bar d’Angelo, sono stata investita da un’auto che...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi