Bradisismo, petizione per lo sblocco dei fondi di solidarietà nazionali ed europei

Parte la Petizione per lo sblocco dei fondi di solidarietà nazionali ed europei in considerazione della straordinarietà del fenomeno sismico e/o vulcanico dei Campi Flegrei.

La petizione, lanciata sul sito change.org da Marzia Del Vaglio, mira a sensibilizzare il dibattito nazionale sul rischio dei Campi Flegrei e a chiedere il pronto intervento delle istituzioni nazionali ed europee, perché riconoscano lo stato di urgenza in cui vivono i cittadini flegrei e consentano interventi immediati di sostegno alla popolazione, anche in assenza della dichiarazione di uno Stato di emergenza.

Agire per prevenire è possibile. Occorre coraggio e volontà politica.

I Campi Flegrei non possono più aspettare.

La petizione ha già visto la sottoscrizione di:
1. Antonio Tufano, quale Presidente dell’associazione “Pozzuoli Per”;
2. Stefano Ioffredo, (Assemblea nazionale di Sinistra Italiana, Segretario Provinciale della Federazione di Napoli e Segretario cittadino di Sinistra Italiana;
3. Angelo Lucignano, consigliere Comunale;
4. Guido Iasiello, consigliere comunale, nonché di
5. Mariano Amirante, ex consigliere.

È possibile sottoscriverla al link: clicca qui

COMUNICATO STAMPA

LEGGI ANCHE:

Anche un luogo di reclusione è una comunità

Ultimi articoli pubblicati

Articoli Correlati